sabato 24 novembre 2012


LE SUPERIORI (LA MIA TERZA E ULTIMA VOLTA IN PRIMA!)

Quest’ultimo anno in prima superiore è stato un anno importante anche perché per la prima volta un professore credeva in me, si, sto parlando del professore Filippo Valenti, uno dei pochi che forse mi ha capito per ciò che ero, basta dire che facevo interrogazioni di una settimana (facendomi ben volere dai mie compagnucci d’allora!), all’epoca (ovvero il novantasei per la precisazione!) stavo scrivendo da tre anni, avevo già scritto poesie e racconti e mi credevo un cazzutissimo intellettuale (cosa che non ero e che non sono tutt’oggi!), quest’anno sono stato per la prima volta nelle superiori ad essere promosso, è stato un evento anche perché nessuno ci credeva e invece sono stato promosso, la cosa da ricordare è che ho avuto una pseudo storia che è finita in merda e il KGB!
Ora mi spiego, a inizio anno ho avuto una storia (che denominarla così è alquanto stronzo, visto che ci sono stato un mese e non ci ho fatto nulla!), il fatto sta che questa ragazza aveva presunte amiche che mi hanno fatto muro, ovvero, leggevano ciò che scrivevo e te traevano concetti paranoici, il KGB era formato da Viviana, Cristina e il loro amichetto (che a me sembrava gay e forse non lo è!), il loro rompimento di coglioni hanno reso sì che io lasciassi la mia ragazza dell’epoca, il loro “lavoro” consisteva nel fare telefonate anonime con minace, seguire la mia ex, e quant’altro, queste cose le ho sapute dopo, quando le ho sapute (ovviamente mi sono incazzato!) ma non potevo far nulla per ciò che avevano fatto, mi hanno rovinato una storia? Si, lo hanno fatto, ma si vede che quella storia non era così importante per me visto che lo lasciata e nonostante mi avessero fatto soffrire e molto, so che forse era meglio così…. Come so che non sono riuscite ad ottenere ciò che volevano ma quest’anno, il penultimo della mia carriera scolastica, è stato di gran lunga l’anno più formativo per la mia mente, perché ho scoperto cosa volevo realmente fare della mia vita…. Lo scrittore!
Avevo già incominciato a scrivere nel novantaquattro (un raccontino del cazzo su un ragioniere che si suicida e che finisce a fare il ragioniere in paradiso!) ma fu in quest’anno (anche grazie al prof. Valente che mi ha spronato!) che ho incominciato a scrivere seriamente, ed è da quest’anno che ho incominciato a scrivere e non mi sono mai fermato (anche perché a distanza di quasi vent’anni sto ancora scrivendo!), escludendo la malvagità del KGB che ho subito in quest’anno, posso dire con certezza matematica che nonostante tutto quest’anno mi ha fatto bene, sono uscito a giugno con dieci in italiano, nove in storia, sette in diritto e quant’altro e per la prima volta sono riuscito a passare la prima superiore…. Ciò che è successo dopo ha definito la mia chiusura estrema verso le scuole superiori italiane, sapevo di non essere un coglione (nonostante tutto!) e no0nostante una visita (quasi immancabile, con lo psicologo della scuola dovuta a una frase di una canzone che avevo scritto (“Oggi non c’è il sole” di Neffa per l’esattezza!) che sembrava (a vista dei soloni e professori che ne sanno una pagina più del libro!), che io avessi un  problema con la depressione….. si sono stato depresso ma non in quei anni, dopo, ho tentato di fare stronzate che ora non farei, ma che all’epoca mi sembravano logiche…. Lo psicologo scolastico (com’era comprensibile!), ha dichiarato che non avevo problemi e che anzi avevo un’intelligenza superiore alla massa, ciò ha portato (e di questo ne sono convinto anche se non ho le prove!) alla mia promozione in seconda…. La cosa è durata poco, molto poco!

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...