giovedì 31 maggio 2012

Ma Monti sentiva proprio il bisogno psicofisico di mettere altre Accise sulla benzina?

mercoledì 30 maggio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 17 “Il paese dalle mille gabelle”-


L'Italia è un misto tra il romanzo “Il processo” di Kafka e “Alice nel paese delle meraviglie” di Carroll, lo dico anche per le mille gabelle che un cittadino si vede davanti, per esempio l'estratto conto delle banche, molti non lo leggono neanche e se lo fanno vanno a vedere quanto hanno sul conto senza leggere tutto, ho preso in mano il mio estratto conto e voglio farvi leggere le mille stronzate che tutti quelli che hanno un conto corrente sono obbligati a pagare:

  • Competenze: cosa sono nessuno lo sa ma bisogna pagare, è un po' come se io povero stronzo pago la competenze di chi lavora in banca, sono stati assunti per le loro competenze ma io le pago il perché non si sa!
  • Costa carta: Questo sinceramente non lo capito, devo pagare il bancomat? I soldi cartacei? Bisogna pagare e basta!
  • Recupero spese comunicazione: Questa è meravigliosa, degna di qualsiasi scrittore surrealista, praticamente la mia banca mi manda tre e ripeto tre lettere all'anno per il costo di un euro e ottantasei centesimi e loro mi tolgono la bellezza di quaranta euro per quella cifra minimo, minimo deve venire il direttore della banca a consegnarmela a mano e poi offrirmi un caffè e una brioche e anche allora non basterebbe!
  • Commissioni: Ok, deduco che chi lavora in banca percepisca uno stipendio (se alto o meno non lo so!) quindi io mi chiedo perché dovrei pagare uno che già viene pagato? Cosa sono la nonna che da la paghetta al nipote? Ok, non sono più giovanissimo ma non sono ancora nonno quindi mi chiedo perché devo pagare questa cifra? Come sempre non si sa basta pagare!
  • Recupero imposta bollo: Non bastava prendermi i soldi per le spese di comunicazioni, no, sembrerebbe che non basta, visto che mi chiedono ancora soldi per i bolli, sono sempre un euro e ottantasei centesimi e loro me ne chiedono venticinque, perché? Quanti bolli usano per Dio per spendere venticinque euro? Non si sa bisogna pagare e stare zitti!
  • Mantenimento conto: Io pago qualcuno che coccola il mio conto corrente, che lo sfama, li fa fare il ruttino e quant'altro? Se è così vorrei conoscere questa pia persona che ci tiene tantissimo al mio conto giusto per darli la mano e magari offrirgli una cena, in fin dei conti ci tiene tanto al mio conto!

Detto questo non posso non concludere che a oggi è meglio tenere i soldi sotto il materasso che tanto in banca ti tolgono soldi su soldi così senza un'apparente ragione!   

lunedì 28 maggio 2012


-Ciuf-


Ha un dopobarba che stenderebbe un elefante, l'efebo omino che siede davanti a me, impacchettato in un completo color topo con una cravatta rosa che io sinceramente non la userei neanche per pulire i vetri, è mezzora che sta fissando lo schermo del suo portatile come se fosse la cosa più importante di questa terra, ha un armamentario per collegarsi ad internet che neanche la NASA ha, e parla al cellulare, ha una vocina stridula uno squittio costante e terribilmente fastidioso è come un unghia su una lavagna, strida in tutto e per tutto, non lo sopporto e non mi ha fatto nulla, forse sono io una brutta persona, il treno si ferma a una stazione dopo di questa arriverò a destinazione e di fianco all'efebo arriva un palestrato con un ciuffo ridicolo ma non ridicolo come possono essere i pagliacci al circo, il suo supera ogni limite di ridicolaggine, si siede, mi saluta con un cenno del capo e io continuo a leggere e non lo guardo, lui apre una rivista da culturista e lo legge interessato, e mi domando cosa ci sarà scritto di così interessante su una rivista che mette in copertina un tipo muscoloso e semi nudo? 

sabato 26 maggio 2012


L'ITALIA ENTRA IN GUERRA
Ci dispiace dare per primi questa terribile notizia, infatti, è giunta in redazione pochi minuti fa la velina che comunicava che il papa presidente in persona ha consegnato all'ambasciata tedesca ad Arcore la dichiarazione di guerra, quindi a oggi siamo alleati con la Russia contro la Germania anche se La Russa voleva allearsi al fiero e ariano popolo tedesco, ha dovuto ingoiare il rospo poiché la decisione arriva direttamente dal presidente papa.
La Germania per sfregio ha dichiarato che non mangerà più cioccolata e ha inviato un centinaio di carri armati sulla frontiera italiana (la ex Svizzera!).

Spot
Tutti ti amano?
Sei l'uomo più bello al mondo?
Hai la ragazza più bella al mondo?
Bene e quando è che ti svegli?

Dopo le terribili notizie della dichiarazione di guerra possiamo darne una bella, la femmina del T Rex ha partorito quindici uova quindi possiamo dedurre con contentezza che il mondo avrà la bellezza di diciassette T Rex in totale! 

venerdì 25 maggio 2012


Oggi mi sento particolarmente contento (non felice ma contento!) e ottimista quindi dopo la mia lunga pausa (non perché avevo il blocco dello scrittore che non lo mai avuto in diciotto anni di onorata carriera ma perché a parte il tempo tiranno ho scritto cose non per il blog ma per me stesso!) ecco lo sfavillante ritorno delle liste del venerdì, questa lista sarà incentrata sul mio essere uno scrittore quindi meravigliosi lettori lasciate per un attimo la britannica tradotta in cingalese (che tutti hanno nelle proprie case!) e leggetevi questa ennesima lista!

  1. Non pubblico tutto ciò che scrivo!
  2. Sono fortissimamente critico con i miei scritti ne salverei al massimo una decina non di più!
  3. Non considero tutto ciò scrivo un capolavoro assoluto!
  4. Amo alla follia scrivere!
  5. Scrivo principalmente per me stesso e mai per gli altri!
  6. Sinceramente parlando m'interessa poco se i miei scritti piacciono o no, se piacciono bene se non piacciano pace!
  7. Non faccio leggere tutto ciò che scrivo non per il fatto che considero i miei potenziali lettori dei deficienti ma perché non sono sicuro io che ciò che ho scritto è decente o no!
  8. Sono uno scrittore e non uno che scrive!
  9. Quando scrivo non penso mai a chi leggerà ciò che scrivo (e questo è un consiglio che do a tutti i futuri scrittori!)!
  10. Cerco sempre di trovare strade nuove per raccontare le mie storie, a volte ci riesco a volte no!
  11. Pur essendo consapevole che scrivo (a volte!) molto bene, dentro di me non ne sono mai troppo convinto!
  12. Non ho mai scritto nulla di autobiografico!
  13. Scrivo principalmente racconti brevi perché non il dono dell'allungamento di brodo!
  14. Stessa cosa quando scrivo un romanzo, scrivo capitoli molto brevi!
  15. Riesco quasi sempre a concretizzare le mie idee letterali!
  16. Credo di non aver mai scritto tra le righe, preferisco essere chiaro e netto!
  17. Potrei benissimo non usare le parolacce, lo so benissimo ma le uso solo come rafforzativo del flusso narrativo, e ovvio che se scrivo di un personaggio arrabbiato nero non li faccio dire :”Aciderpolina sei un bruto” se no diventerebbe comico è meglio scrivere :”Fanculo sei uno stronzo!”!
  18. Quando scrivo di politica cerco (e a volte non ci riesco!) d'essere super parte!
  19. Non faccio quasi mai leggere le mie poesie poiché sono estremamente personali!
  20. Odio i vari Moccia e Volo non perché sono famosi ma perché hanno un potere enorme tra le mani e lo usano nel peggior dei modi!
  21. Non lo faccio per vantarmi ma molti dei miei scritti sono veramente troppo complessi per essere capiti a pieno!
  22. Non scrivo di me perché prevalentemente ho una vita estremamente banale e non vedo a chi potrebbe interessare la vita di un consulente del lavoro che va all'INPS!
  23. Non scrivo (o quasi!) mai scritti umoristici perché ho un senso dell'umore molto strano!
  24. Di una cosa sono certo (e sto parlando di Franco Belugi!) se scrivo di storia scrivo sempre la verità!
  25. Amo la fantapolitica ma non riesco ancora a dare il meglio di me in questa braccio della scrittura!
  26. Preferisco scrivere in ufficio perché a casa mia ho troppe distrazioni!
  27. Sono fortemente convinto che quando morirò e qualcuno troverà i miei scritti scopriranno che sono stato un grandissimo scrittore avanti!
  28. Ho sempre avuto bisogno di una musa ispiratrice per scrivere!
  29. Sono ancora uno dei pochi che scrive maggiormente a penna e poi ricopio a computer!
  30. Nonostante i miei innumerevoli taccuini non prendo mai appunti!   

giovedì 24 maggio 2012

Ma ora i partiti politici italiani non dovrebbero fare un'esamino di coscienza?

mercoledì 23 maggio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 16 “Italia anno 0”-


Non avrei mai e poi mai voluto scrivere questo suicidio ma ho rinviato troppo la scrittura, l'Italia non ha più futuro (non che prima lo avesse ma ora è palesemente sotto gli occhi di tutti!), non ha futuro perché non ha saputo far nulla per alimentare i desideri e i sogni dei giovani, sto parlando principalmente delle persone della mia generazione, ovvero quelli nati nel pieno boom economico partito a fine anni settanta e protratto per tutti gli anni ottanta, noi siamo cresciuti volontariamente e involontariamente con il sogno che bastava avere una grandiosa idea nel cervello e quest'ultima era facilissima da creare, non era così almeno per noi, per i nostri genitori è stato così (basti pensare a chi è diventato ricco in quei anni, c'era un benessere diffuso e chi dice di no è troppo giovane per ricordarselo!) per noi no, noi siamo diventati adulti in anni orribili, eravamo troppo giovani per la new economy (non ci sono stati molti che ha dieci anni hanno sfondato in borsa!) e ora non c'è nessuna new new economy, ci siamo ritrovati letteralmente col culo per terra dopo anni che lo avevamo nella bambagia, esistono le eccezioni ovviamente ma sono talmente poche che si contano sulle dite di una mano di un monco, vorrei tanto sapere chi nato nella decade che va dall'ottanta al novanta è diventato veramente qualcuno d'importante, chi?
Io personalmente non ne conosco uno, tutti i neo ricchi, il creatore di facebook e quello di Youtube hanno dai dieci ai venti anni più di noi, noi ormai diventati trentenni non abbiamo neanche la possibilità di creare qualcosa di realmente concreto e duraturo, perché?
Semplice dirlo, dagli anni ottanta a oggi la burocrazia si è complicata (nel mio caso specifico; quando ho cominciato a lavorare [a fine anni novanta!] a oggi ho visto il cambiamento radicale della burocrazia, una volta per fare il “pacchetto” delle mie ditte impiegavo in media un paio di giorni, oggi impiego un paio di giorni a fare le buste paga di una ditta soltanto e qui ho detto tutto!) la burocrazia c'era ma non era così nebbiosa ora non si capisce più nulla.
Se una persona oggi vorrebbe aprire una ditta non può, o meglio può ma va a scontrarsi contro talmente tanti muri di gomma che poi scegli di lasciar perdere e di andare a lavorare sotto qualcuno e quindi non avere la libertà reale di lavorare per se stessi, ma se ci riesce ad aprire un'attività ecco altri muri di gomma, la fantomatica legge 626 sulla sicurezza del lavoro, ok, so che la sicurezza sul lavoro è una base importante per lavorare ma quando si esagera si esagera, vi faccio alcuni esempi, la moquette normale non si potrebbe avere perché potrebbe prendere fuoco se la si vuole bisogna comprarla sintetica, le scrivanie devono avere tutti gli angoli smussati, ogni tot metri bisogna avere un estintore (ho calcolato che nel mio ufficio che non è enorme dovrei avere tipo sei o sette estintori!), la ditta deve avere per forza l'addetto alla sicurezza va benisssimo se una ditta a venti o trenta dipendenti ma se ha un dipendente solo come fa?
Queste sono solo alcune degli obblighi che la legge 626 impone (non vi dico per gli edili perché qui si tocca il delirio puro!), un imprenditore onesto vuole essere a posto con la legge, benissimo, però e c'è un però, tutti i cambiamenti non li paga lo stato e no, deve pagare tutto l'imprenditore, non so se sapete quanto costa tutto questo, non lo so bene neanche io ma la cifra che un mio cliente ha sborsato (una ditta con tre dipendenti!) è stata circa un quindicimila euro, questi soldi poi non si possono scalare dalle tasse quindi sono soldi persi.
Ora (non per fare il fatalista poiché non lo sono, mi considero un realista!) ditemi voi perché un trentenne d'oggi dovrebbe stare in Italia a lavorare?
Non dico che il resto del mondo è il paradiso terrestre però mi sto accorgendo che il resto del mondo è molto meglio dell'Italia, la cosa che mi fa ridere è quando i politici si chiedono il perché molti italiani se ne vanno dall'Italia... perché? Li mando io a cagare o ci pensate voi?  

martedì 22 maggio 2012

lunedì 21 maggio 2012


-Irrisolto-


Affogo nei pensieri, fisso il vuoto e il cervello va a mille, crea e distrugge teorie e idee dando posto e spazio ad altre idee e teorie, penso a tutto e a niente e la confusione prende sempre più piede, mescolo la fisica con la filosofia per poi rimescolarla con la matematica e l'astronomia per poi passare alla scrittura creativa senza punteggiatura e senza vocali, conto tutti i nomi che iniziano con la lettera A e mi viene in mente solo Anna, Anselmo, Adalgisa, mi giro e mi rigiro ma la mia mente non ha la minima intenzione di spegnersi, calcolo la densità molecolare della condensa della finestra e la vita media di una mosca, rifletto a cosa significa realmente la vita per una mosca, avrà degli Dei? Crederà in qualcosa? È consapevole di essere una mosca? E se si cosa penserà di chi non è una mosca? Ma sopratutto nella sua breve vita la vivrà intensamente o penserà solo a quando morirà? Calcolo l'altezza di una parete, prima in metri, poi in centimetri, poi in pollici, poi in leghe, poi a palmi, rifletto sulla terza legge della termodinamica, penso alla fortuna della mela che è caduta sulla testa di Newton, penso a tutte le varie persone che sono finite sul rogo nei tempi bui della chiesa, penso che magari Torquemada aveva il pisello piccolo, penso alla teologia applicata alla fisica moderna, calcolo l'equazione che porterà alla risoluzione che gli alieni esistono, penso ai cerchi nel grano e all'uomo falena, penso che quando disegnano Superman sbagliano a colorare la scia di rosso e blu poiché l'occhio umano la vedrebbe viola, penso a tutti le ossa rotte di Batman, penso a come possono due bracciali di metallo rendere invulnerabile Wonder Woman, penso che io al posto di Peter Parker avrei cagato ragnatele e avrei sei braccia, penso che è fisicamente impossibile ciò che ha fatto Uma Thurman in Kill Bill, penso a quanto spende in lacca Nina Zilli, penso a tutto questo e poi il porno che sto guardando finisce. 

venerdì 18 maggio 2012

Oggi nessuna lista ma settimana scorsa (di solito scrivo la settimana prima della pubblicazione!) sono stato impegnato, ma non temete meravigliosi lettori che da lunedì torna tutto alla normalità!

venerdì 11 maggio 2012


Dopo le varie cadute di stile che ho avuto nelle ultime liste (non sono il tipo di scrittore che pensa che tutto ciò che scrive sia un capolavoro so quando scrivo bene e quando non lo faccio!) oggi voglio rifarmi e quindi ho deciso di scrivere la lista incentrata sui futuri film di Spielberg, quindi meravigliosi lettori occasionali e non lasciate per un momento il cofanetto dei signore degli anelli in blue ray e 3d e gustatevi questa mia lista:

  1. E.T. Il ritorno!
  2. Indiana Jones e l'ospizio dimenticato!
  3. Lo squalo uncut!
  4. La vendetta della bambina col cappotto rosso!
  5. Non sono ancora morto!
  6. Lo squalo 4!
  7. Indiana Jones e le analisi all'USL!
  8. Torna a casa Velociraptor!
  9. Hook 2, Pan s'incazza!
  10. Intelligenza iper artificiale!
  11. Risalvate il soldato Ryan!
  12. Il soldato Ryan si è nuovamente perso!
  13. Ok! Lasciate il soldato Ryan dov'è!
  14. The terminal 2, finalmente si parte!
  15. Le avventure di Tintin – Il mistero delle pagine gialle!
  16. Il colore arancione!
  17. Il colore verde!
  18. Il colore blu!
  19. Minority Report 2 Ops c'è stato un crash nel sistema!
  20. Indiana Jones e l'INPS maledetta!
  21. Duel 2 andata e ritorno da San Pietro!
  22. I Goonies 2 le mirabolanti avventure di Sloot!
  23. E.T. 3 si è smarrito un'altra volta!
  24. E.T. 4 ora lo rimandiamo a casa sua a calci in culo!
  25. La guerra dei mondi 2 gli alieni hanno scoperto gli antibiotici!
  26. Prova a prendermi 2 vi rifrego un'altra volta!
  27. Prova a prendermi 3 cazzo mi hanno preso!
  28. Prova a prendermi 4 l'evasione!
  29. Prova a prendermi 5 riacciuffato!
  30. Prova a prendermi 6 e ora prova a scappare dalla sedia elettrica, stronzo!
  31. Indiana Jones e il catetere maledetto!
  32. Sloot il film!
  33. Sloot incontra E.T.!
  34. Intelligenza quasi artificiale!
  35. Amistad 2 la ribellione estrema!
  36. Le avventure di Tintin – Il segreto del essere segreto!
  37. Le avventure di Tintin – Quella cosa misteriosa che mi capita se guardo un porno!
  38. Indiana Jones e il medico di base maledetto!
  39. Indiana Jones e gli operai maledetti!
  40. Always 2 non è proprio tutto per sempre!   

giovedì 10 maggio 2012

mercoledì 9 maggio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 15 “Nuovi arrivi”-


A sentire il nostro lungimirante presidente della repubblica il governo Monti era l'unica scelta possibile per far si che l'Italia possa uscire dalla crisi economica, ho già parlato del governo tecnico e chi mi segue sa già cosa ne penso, però stavo pensando se questo è un governo tecnico non dovrebbe centraci con la politica e invece (sto scrivendo questo suicidio il tre maggio quindi la notizia è appena uscita!) sembra proprio che non sia così, i più giovani non si ricorderanno di Amato, questo losco figuro è stato primo ministro di un governo tecnico (il governo tecnico nato dopo la dipartita del Berlusconi 1 a causa della Lega!) e come prima mossa ha deciso bene di prelevare in una notte d'estate la bellezza del sei per mille di tutti i conti correnti italiani, sembrerà poco e invece non è così, perché il sei per mille andava calcolato sul saldo che i conti correnti avevano in quella notte, se uno aveva che ne so un milione le veniva prelevato (illegalmente aggiungerei!) la bellezza di sei mila lire, il brutto è che in quei anni nessuno aveva così poco sul conto (circa cinquecento euro!),a parte il furto notturno vorrei farvi conoscere un po' di cifre di questo losco figuro:

  • 2159916 euro di pensione percepita solo per quota vitalizio
  • 4256000 euro di indennità, diaria e rimborsi vari come parlamentare
  • 1030500 euro di indennità aggiuntiva per i vari incarichi di governo
  • 1438756 euro di indennità per incarichi nomina pubblica
  • 4776000 euro di benefit per il trasporto

Per un totale di euro 13661172 al mese, oltre a questi da ieri bisognerà aggiungere lo stipendio che prenderà come consulente speciale dell'odierno governo, la cosa che potrebbe far ridere per non piangere però è un'altra, indovinate un po' di che cosa si occuperà il losco figuro, sarà consulente speciale per vedere dove l'Italia spreca più soldi, io una piccola idea l'avrei, magari il losco figuro dovrebbe guardarsi in tasca e vedere quanti soldi pubblici (ovvero i soldi di chi paga le tasse!) si prende al mese, losco figuro magari incominciare a tagliare un po' delle tue pensioni e indennità?
Sarò pessimista non dico di no ma credo che il losco figuro toccherà tutto tranne che gli svariati benefici della “casta”, spero di sbagliarmi ma ahimè mi sa che ho ragione... 

martedì 8 maggio 2012

lunedì 7 maggio 2012


-Una sera-


Le immagini scorrono sullo schermo, so che ci sono ma non le vedo, guardo lo schermo e so che da qualche parte del mio cervello sto immagazzinando le immagine che vedo, magari domani mattina potrei raccontarle al mondo intero ma ora, in questo preciso istante non so bene cosa sto guardando, è una serie anni settanta di questo ne sono sicuro riconosco la pellicola finta per gli interni e fin troppo sgranata per gli esterni, ma ora non saprei raccontare la storia, ho la testa da un'altra parte, forse non dovevo incominciare a guardare qualcosa questa sera (ormai è mezzanotte e sono due ore che guardo lo schermo senza capire cosa sto effettivamente guardando!), forse dovevo andare a dormire subito ma non ho sonno e nonostante io sia in piedi dalle cinque di questa mattina non ho sonno, non ho sbadigliato neanche una volta e intanto guardo uno schermo retroilluminato (non vorrei diventare cieco!), vorrei scrivere ciò che penso ma so che uscirebbe un pastrocchio senza senso, senza punteggiatura e con errori ortografici degni di un bambino di prima elementare (non me le ricordo neanche più le elementari per quanto tempo è passato!), quindi guardo qualcosa sullo schermo e penso ai fatti miei, domani magari scriverò su questo senso d'apatia totalitaristica che mi ha preso da un paio d'ore ormai, l'orologio in basso a destro mi indica che sono l'una e venti di notte, ovvero sono qua da tre ore buone e nonostante tutto i miei pensieri sono lucidamente confusi nel mio cervello, le domande s'accavallano con le risposte delle domande precedenti, sembro uno fatto di cocaina però non ho mai sniffato nulla in vita mia, sta salendo la temperatura e il pensiero d'andare a letto non mi sfiora neanche l'anticamera del cervello ma devo andare a dormire e quindi mi decido, spengo tutto e mi metto sotto le coperte, errore madornale, quando penso troppo (e purtroppo penso sempre troppo!) il sonno non arriva e rimango dunque altre due ore a guardare il soffitto e a rigirarmi nel letto aspettando il sonno, non arriva e quindi continuo a pensare, un po' come un serpente che si mangia la coda, penso e penso ancora aspettando l'indomani... 

sabato 5 maggio 2012


IL CAOS REGNA
La Germania nelle ultime ore ha sferrato l'ennesimo attacco alla Russia e ovviamente la Russia ha contro attaccato, molti i morti in entrambe le nazioni le svariate tavole rotonde per far finire questa guerra sono state inutile, la Germania (a sentire il portavoce ufficiale del neo cancelliere!) non vuole assolutamente cedere su questo punto e ha affermato :”La Russia un tempo era nostra e la rivolgiamo!”.
L'Italia è ancora indecisa sul da farsi, il papa presidente è chiuso ormai da giorni nei suoi studi e sta sentendo tutte le parti politiche, per ora l'ago della bilancia sono gli indecisi, quindi possiamo affermare che a oggi l'Italia non entrerà in guerra!
Una buona notizia, sembrerebbe che (l'ormai famosissima!) la T Rex femmina sia incinta, esperti di tutto il mondo hanno potuto confermare che una T Rex femmina può covare da uno a sette uova, il gestore del parco incentrato sui T Rex ha già preparato il tutto per far si che la futura mamma T Rex abbia tutti i comfort possibili, attendiamo di dare il lieto evento!

Spot
Tutti ti odiano?
Tutti sperano in una tua morte?
Tu dai la colpa a loro?
E se ti sbagliassi tu?

File chilometriche per l'ultimo segretissimo film di Spielberg, ora possiamo finalmente svelarvi il titolo :”Indiana Jones contro lo squalo!” 

venerdì 4 maggio 2012


Visto e considerato che non ho una straccio di idea per questa lista ho deciso (dopo aver fumato sul balcone del mio ufficio mentre una vecchia mi spiava!) di scrivere una lista sui miei progetti futuri, quindi bellissimi e bellissime lasciate perdere per un secondo il sito della brazzers e pigliatevi questa ennesima lista!

  1. Riuscire ad andare avanti con “Sabba” (in teoria potrei finirlo prima della fine di quest'anno!)!
  2. Creare i svariati spin off di Johny e Fred!
  3. Pubblicare “iL romanzo” e se nessuno me lo pubblica me lo auto pubblico!
  4. Rivedere la mia sorelluccia bella!
  5. Cercare di finire in tempi modesti il capitolo di O'Shere!
  6. Comprarmi sto cazzo di soppalco!
  7. Arrivare indenne ai trentatré anni!
  8. Arrivare al quarantesimo taccuino!
  9. Incominciare a scrivere la mia sit com su un professore!
  10. Incominciare l'unione e la revisione delle biografie di Franco Belugi!
  11. Andare in vacanza da qualche parte!
  12. Scofanarmi alla grigliata col delirio!
  13. Conoscere un po' di persone che conosco solo su facebook!
  14. Fare il lungometraggio di Johny e Fred!
  15. Farmi fare la maschera da coniglio!
  16. Mettere finalmente a posto la mia casina (ora è in magazzino style!)!
  17. Scoprire chi mi fotte la posta e denunciarlo!
  18. Ritornare a Londra anche per un week end!
  19. Farmi il sesto tatuaggio!
  20. Cercare di dimenticare!
  21. Comprarmi le lenzuola di seta!
  22. Cercare di fare l'ennesimo film semantico russo (sono mesi che non ne faccio!)!
  23. Creare altre sessantasei liste (solo per arrivare a quota 200!)!
  24. Cercare di finire di trascrivere le mie domande!
  25. Incominciare seriamente a imparare l'esperanto!
  26. Scoprire perché la Telecom mi chiama due volte al giorno!
  27. Rivedere una persona che non vedo da secoli!
  28. Fare lo scherzone a Padre Livio di Radio Maria!
  29. Creare una ditta parallela alla mia ditta attuale!
  30. Se riesco ad avere tutte le lanterne a grandezza naturale, poi sorgerebbe il problema di dove metterle ma si può superare!
  31. Comprare il nuovo libro di Lario 3!
  32. Vedere finalmente un albo targato Lario 3 in edicola!
  33. Cercare di andare a Lucca per la fiera!
  34. Riuscire a creare un disegno a cui penso da un bel po'!
  35. Vedere a quanto arrivo in fatto di “bottiglie piene”!
  36. Vedere chi incontrerà il mio robottino!
  37. Vedere se una certa rompi coglioni di proporzioni epiche verrà licenziata!
  38. Vedere se un mio cliente ritornerà o meno da noi!
  39. Comprare il toner per la stampante!
  40. Vedere se riesco a stare impassibile!   

mercoledì 2 maggio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 14 “A giudizio”-


La cosa mi puzza!
Ammetto d'essere leggermente paranoico, non dico di no ma da due anni a questa parte mi sembra d'assistere a una mani pulite due, andiamo per ordine, il primo partito colpito è stato Futuro e libertà con la faccenda spinosa della casa di Montecarlo data al cognato di Fini poi è toccato al PDL con la faccenda della P4 e con i svariati problemi giudiziari di Big S. (uno su tutti la faccenda Ruby!), il SEL di Vendola si è visto guardare in casa con la faccenda della sanità in Puglia (si parla di tangenti e quant'altro!) sempre per rimanere a sinistra il PD ha avuto le sue grane prima con Pennati e poi con Lusi il primo viene accusato di aver preso tangenti e di aver comprato azioni gonfiate il secondo di aver fatto sparire milioni e milioni di euro, per concludere cronologicamente è toccato alla Lega o meglio al “circolo magico” di Bossi e della sua famiglia che viene accusata di aver sperperato soldi pubblici per i propri fini, non so perché ma credo che a breve toccherà anche alla creatura di Di Pietro forse sbaglio ma non credo, il fatto che mi fa puzzare tutta questa cosa però è un'altro, a chi favorisce la scomparsa dei partiti?
Chi trae giovamento da tutto questo? Se si sente a destra sicuramente accuseranno di un golpe ordito dai giudici (che sono tutti comunisti!) se si sente a sinistra la colpa è della destra perché ha paura di una vittoria delle sinistre (cosa improbabile guardando come sono messi!), sicuramente questa eliminazione andrà a favore del anti politica che sta aumentando sempre di più, in uno stato democratico ci deve però essere almeno due partiti (uno di governo e l'altro d'opposizione!) se no è una dittatura.
Sicuramente i problemi dei partiti nasce in primis dentro ai partiti (lo chiamano aria di rinnovamento!) perché la vedo dura che un giudice di punto in bianco va a controllare i fondi e le casse dei partiti, i giudici possono muoversi solamente dopo una denuncia e non prima, quindi sono propenso a pensare che i primi nemici dei partiti siano proprio i partiti stessi o meglio chi compone i partiti, nel PDL i guai giudiziari di Big S. hanno portato alla ribalta Alfano, nella Lega Maroni, nel PD non si sa bene chi potrà prendere il posto di Bersani spero in Renzi ma è troppo in vista e troppo odiato dagli altri del PD, forse la Bindi ma non saprei proprio, nel SEL non c'è questo problema perché tutti i componenti sono vassalli di Vendola quindi non credo che qualcuno possa fare le scarpe al governatore della Puglia.
Dopo questa bufera la frase che sento di più dai politici è questa :”Bisogna rinnovarsi!”, benissimo ma con chi?
Con quali programmi di governo?
Non credo che cambiando il nome a un partito si possa cambiare veramente, ci vorrebbe una tabula rasa di tutti i vertici e forse da lì si potrà rinnovare qualcosa, non è fondando una lega (dalle ceneri del PDL a sentire Alfano!) che le cose possono veramente cambiare perché purtroppo nei partiti italiani ci sono troppi galli e troppo poche galline...  

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...