mercoledì 2 marzo 2016

-Ieri era ieri.... fanculo oggi e oggi-

Devo essere sincero, ieri sera non stavo molto bene, anzi diciamo che stavo da schifo, ho dormito poco e stamattina ho vomitato roba strana per una mezzora buona, il tutto a causa di una telefonata fintissima fatta da una mia ex, ho preso un appunto per un “racconto” su ciò che ho subito, ma non è di questo che voglio parlare, voglio parlare per una volta dell’animo umano, quel lato dell’animo umano che si ferma a guardare un incidente stradale, vi siete mai chiesto il perché?
E soprattutto vi siete mai chiesto il perché quando una persona è triste ascolta solo musica triste?
O legge determinate cose?
Ok, ve lo spiego io, la mente umana di solito ragiona molto semplicemente (e si non ci siamo molto evoluti su questo punto!), in poche parole molte persone si fermano a guardare un’incidente stradale perché pensano :”Cazzo, è capitato a lui e non a me!”!
Altro discorso per la musica triste e quant’altro, la mente umana non è suicida, cerca sempre o quasi di trovare una scappatoia, non che ieri volessi farmi fuori, sia mai, ma la musica triste fa azionare nel cervello determinate cose, ovvero, il pensare che c’è qualcuno messo peggio di noi, su questo i NIN servono sempre, non c’è niente di meglio quando si è tristi di ascoltare i NIN, ok credo di aver spiegato un po’ alla “Carlona” cosa fa la mente umana in determinate situazioni, torniamo a me!
Ieri sera ho ricevuto una telefonata di qualche secondo, al massimo un minuto, sul mio fisso, ed è raro che suona anche perché il mio fisso lo hanno pochissime persone, la voce dall’altra parte della cornetta asseriva che io l’avessi chiamata, era una donna, cosa difficile perché io chiamo col fisso tre numeri, uno è quello di mia madre, il secondo è quello della mia grandiosa amica Helga e il terzo e della Baby, e la voce non era tra queste tre, aveva un leggero accento romano, dopo un po’ ho fatto uno più uno, chi poteva essere?
Esatto, chi mi conosce bene e dal vivo sa di chi sto parlando e non voglio dargli gloria facendola apparire in uno mio scritto (ma molti sassolini dalle scarpe me li toglierò eccome, cazzo si!)!
Le cose da fare erano due, infilarmi due dita in gola e vomitare per tutta la notte (cosa che poi è successo questa mattina ma senza le dita…. Diciamo che ero saturo, visto e considerato che non sto benissimo ultimamente!) o fare altro, ovvero mettere in loop “Luca” dei Prozac + e rileggere e rileggere Paper Ugo, il loop è perché descrive molto bene un certo periodo della mia vita, Paper Ugo è perché mi ha fatto ricordare com’ero e su ciò che non voglio più essere, è scritto talmente bene che penso che sia la mia autobiografia (e non sono il solo a pensarla così!) e non sto scherzando!
Ieri sera e oggi non sono stati momenti grandiosi, direi che il tossire continuamente per attenuare i conati di vomito non soia il massimo, diventare pallido e quasi cianotico in mezzo ad una strada non sia il massimo e continuare a tossire, l’avere un’enorme difficoltà a leggere e tossire per attutire i conati di vomito non sia un bene, avere in bocca un sapore che è un misto tra un caffè e l’acido non è un bene, rischiare di svenire a ogni minuto non è un bene, ma poi riprendersi verso sera, il sapere che intorno a me non ci sono solo torture ma persone che mi vogliono veramente bene e che si preoccupano per me mi ha dato la carica giusto per dire :”Fanculo lei, io ho persone che mi vogliono bene tu no! E fanculo!”, molte persone hanno pensato che avrei fatto una follia, lo so bene, ma zero non lo farò mai per un personaggio che si merita al massimo il mio W.C. al mattino quando mangio pesante!
Cosa volevo dire in questo scritto?

Semplicemente tranquillizzare le persone che amo che non faccio cazzate, e soprattutto ringraziare le persone che mi conoscono e che ieri mi hanno aiutato in modo incalcolabile, non vi cito ma (forse) sapete chi siete e sappiate che vi voglio bene!     

Nessun commento:

Posta un commento

-130-

E siamo a centotrenta Cimici, wow, ok, basta farsi pugnette a due mani e buona lettura! ·          Di Maio vuole i vari osservatori del...