venerdì 9 ottobre 2015

-E' tutta colpa di Marino-

-Via Marino... Risolti i problemi-


Il sindaco di Roma si è dimesso (ma si prenderà venti giorni per rendere la cosa ufficiale!), a leggere in giro e ad ascoltare molte persone sembrerebbe che questo sindaco sia il male assoluto, che sia lui che ha creato tutti i problemi a Roma!
Personalmente a me Marino non mi è mai piaciuto, non come politico ma come uomo, non riesco ad apprezzarlo (come non ho apprezzato mai la Moretti e tantomeno Pisapippa!) ma nonostante questo non mi è mai piaciuto il pensiero d’incolpare qualcuno per tutti i mali dell’universo, riesco sempre ad essere abbastanza Super Partes in ogni cosa, sia in politica e sia nella vita di tutti i giorni; Marino è un sindaco di centro sinistra (e quindi per i vari buonisti e per i political correct dovrebbe essere un sindaco giusto!) che ha commesso degli errori, ok ha pagato cene con i soldi dei romani, ha viaggiato con i soldi dei romani, ok e poi?
Ad ascoltare i vari argomenti ignoranti come le bübe (è un modo di dire bresciano che indica il livello d’ignoranza abissale!) sembrerebbe che Marino sia l’artefice della crisi della pattumiera a Roma (un problema non da poco visto che ormai il livello di pattume è arrivato a quello di Napoli se non di più, però fa più notizia il pattume partenopeo!), è sempre Marino l’artefice della case abusive costruite un po’ alla cazzo dove non si poteva costruire, Marino poi è colui che istiga gli autisti dei mezzi pubblici ad arrivare in ritardo e a scioperare, per non dimenticare che è sempre Marino colui che fa sì che il traffico romano sia uno dei più caotici al mondo, la colpa è sempre sua, è colpa sua dei vari pestaggi quasi quotidiani a coppie gay, è colpa sua per l’omofobia imperante in quasi tutti i romani… si insomma Marino è Satana in terra!
Non so chi sarà il prossimo sindaco di Roma, se sarà di destra, sinistra, centro, complottista a cinque stelle (e lo vorrei vedere il Di Battista a gestire Roma… quasi, quasi lo spero così potrò scrivere tonnellate e tonnellate di scritti!) o uno preso a caso, il vero problema di Roma non sono i sindaci, il vero problema di Roma è la mentalità dei romani, non dico di tutti i romani sia ben chiaro, conosco romani che non c’entrano nulla con il pensiero dominate di Roma, ma anzi, se non fosse per l’accento non avrei mai detto che sono di Roma, ma Roma è grande e la maggior parte dei romani ha una mentalità estremamente chiusa e bigotta, vige ancora il pensiero dominante del “Si, ok ma noi eravamo l’impero!”, ok, l’impero romano è caduto quasi duemila anni fa ed è da allora che la mentalità romana non ha fatto un passo avanti, sarà che per molto erano uno stato autonomo gestito dal Papa e che è stato l’ultimo statarello ad entrare in Italia (la breccia di porta Pia prima e i patti lateranensi poi!), ma la mentalità romana si basa sul “Noi siamo romani e il resto è merda!” una mentalità del genere non può esistere nel duemilaquindici in una capitale europea, è fuori tempo massimo, è una stronzata, ma la colpa che Roma è quasi diventata una latrina a cielo aperto è di Marino!
Marino (e non mi sarei mai aspettato di difenderlo!) si è ritrovato tra le mani una città al collasso totale, criminalità a livelli assurdi, una crisi del pattume mai vista (Malagrotta non l’ha fatta Marino, giusto per dirne una!), esuberi estremi che manco l’Alitalia aveva (ci sono più dipendenti all’Atac che in tutte le aziende italiane e i mezzi pubblici sono vetusti e non arrivano mai!), società create a caso e che nessuno sa cosa fanno, ovviamente tutte municipalizzate, per non parlare della bomba atomica di Mafia Capitale (e qui Di Battista si sta facendo una sega, lo so….!), cosa poteva mai fare? Ha cercato di metterci una pezza, ha sbagliato in molti casi perché non ha avuto la mano salda di fare ciò che doveva fare, ok, ha sbagliato ma per dio è sempre un essere umano, certo magari non doveva andare a fare viaggi a cazzo, ok, ma cosa poteva fare?
Doveva andare casa per casa a fare la raccolta differenziata?
Doveva abbattere la moltitudine di case abusive (che manco a Kabul ci sono!)?
Doveva fare da scorta a tutti gli omosessuali di Roma?
Doveva applicare il 41 bis a tutti i componenti di Mafia Capitale (altra pippa per Di Battista… in fondo ti voglio bene due pippe in poche righe!)?
Soprattutto ai vari cretini o imbecilli che dir si voglia che oggi festeggiano per le dimissioni di Marino, cosa farebbero loro?
Sarebbero in grado di sistemare gli immensi problemi di Roma?
Ne sarebbero veramente in grado?

Sinceramente non credo, perché a parole sono tutti leoni imperiali ma nei fatti ci si ritrova con un manipolo di conigli terrorizzati, Roma è una città difficilissima da gestire, ha problematiche che quasi nessuna città d’Italia ha, ha dei problemi che risalgono a decine e decine di anni fa, ora come ora per Roma ci vorrebbe un sindaco e una giunta pronta a fare scelte impopolari, scelte del tipo: Non fai la differenziata? Bene, una multa salatissima! Ti diverte da morire pestare a sangue e ammazzare gli omossessuali? Bene, carcere durissimo! Ti piace farti i cazzi tuoi nonostante tu sia un autista di mezzi pubblici? Benissimo, multa da scalare dallo stipendio! Hai un’attività abusiva e quindi non paghi le tasse? Ottimo, sequestro e distruzione della merce e carcere! Sarà anche un discorso di destra, non dico di no, ma se Roma non incomincia a svegliarsi e a uscire dal suo innaturale torpore del “Si ok ma noi eravamo l’impero” (che poi a dirla tutta a nessuno importa due seghe se eravate l’impero!) e a pensare più da capitale Europea e meno da “Si ma noi eravamo l’impero!” le cose andranno sempre peggio, mi sembra l’ora che Roma si risvegli, che diventi finalmente una vera capitale e non un accumulo di case abusive e di borgatari idioti… io lo spero, ma essendo io un pessimista non credo che ci riuscirà ed è un vero peccato perché i romani vivono in una città meravigliosa, anzi MERAVIGLIOSA ma sembra che se ne strapippano il cazzo, peggio per loro e peggio per l’Europa in primis e per il mondo poi! 

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...