lunedì 28 settembre 2015

-Forse fantapolitica o forse il mio desiderio-

-La seconda vita Americana-

Tutto è andato a rotoli quando la Russia è stata sconfitta dall’Isis!
Dopo che avevano nuclearizzato quasi tutto il medio oriente e gran parte dell’Italia ( a causa delle varie nubi tossiche che i missili nucleari rilasciavano!), il gesto di forza non servì a nulla l’Isis gli colpì a casa loro e tutto precipitò, ogni cosa, l’economia collassò in un nulla, le grandi potenze si ritrovarono con le braghe calate e senza più un soldo, si poteva ancora parlare di crisi mondiale? Assolutamente no, il neo capitalismo era morto e sepolto, i vari beni di consumo di una volta erano inutili, la Russia aveva bombardato a tappetto e tutti i vari attrezzi elettronici erano fuori uso… solo il Giappone si salvò ma le comunicazioni erano sporadiche!
L’U.R.S.S. aveva fatto finire la seconda guerra mondiale con l’Inghilterra e l’America ma ora aveva reso l’intero pianeta Terra un nulla totale, l’America si era sempre opposta all’intervento della Russia e ora era tutto inutile, ma l’America come stava?
Il neo presidente aveva lasciato la sua carica per darla in mano ad una giunta militare, ci fu un golpe morbido, da paese governato con democrazia ora si viveva in un paese dominato dalla legge marziale, i confini vennero chiusi e i vari soldati dovevano sparare a vista con chiunque volesse varcarli, il sogno americano si era quasi realizzato!
L’America nonostante il suo pugno di ferro estremo nel suo territorio (chi non rispettava le leggi emanate da un paio di generali aveva la pena di morte!) decise di mettere un freno estremo alla Russia!
L’America usò il metodo Kennedy…  la Russia dopo la disastrosa guerra in Medio Oriente aveva bisogno di tutto e l’America era pronta a dargli tutto ciò di cui aveva bisogno, bastava solamente che azzerava il debito che l’America aveva contratto con la Cina e tutto sarebbe andato a posto; la Russia ci provò e non ci riuscì… dopo la Siria e l’Isis la Russia si ritrovò impelagata in un guerra o meglio guerriglia contro la Cina per difendere le sue frontiere… non ci furono vincitori ne vinti, le bombe atomiche esplosero e anche il Giappone non poté far nulla…
Metà mondo era una distesa desolata, l’Europa, a parte alcune città inglesi dove si praticava il cannibalismo estremo, era una latrina a cielo aperto, il medio oriente era un buco fumante atomico e nonostante questo alcune cellule terroristiche erano sopravvissute, l’Asia a parte alcune isole del Giappone era anch’esso un deserto, la Cina, la corea, l’India e gran parte della Russia non esistevano più, c’era solo un deserto!
L’America del nord prolificava a discapito dell’America del sud ormai soggiogata economicamente al nuovo impero americano gestito sempre meno da generali, ormai erano in due ed erano fratelli… gemelli!
Il mondo stava andando a carte quarant’otto, l’Africa ormai era terreno fertile per l’impero Americano, l’Asia era il nulla moltiplicato per zero, l’Europa era una distesa desolata e senza vita da anni, la popolazione terrestre si era ridotta all’ottanta per cento, la popolazione terrestre era pari a sei milioni di persone, tutti in America per lo più!
Dopo aver governato per secoli il mondo anche l’impero Americano crollò, un virus gli colpì pesantemente, una febbre qualsiasi decimò la popolazione terrestre… su base globale e da sei milioni s’arrivò ad un cento mila persone viventi in tutto il globo, la tecnologia ormai era dimenticata, i vari telefonini, computer e quant’altro non si potevano più usare, su tutto il pianeta ricrescevano dopo anni e anni le piante, le foreste si allargarono, in tutto il mondo l’essere umano era una minoranza estrema, dopo svariate esposizioni alle radiazioni di figli non nascevano, da cento mila arrivarono a mille e da mille a cento, sempre meno… le foreste stavano invece prolificando, alcune specie animali ritornarono a prolificare la terra, alcuni primati…

Le scimmie e i gatti vivevano al cento per cento quando gli unici umani viventi erano pari alle dita di una mano umana, i gatti e le scimmie vissero anni e anni in reciproco rispetto, ma la terra dopo le svariate bombe atomiche e le svariate guerre non era del tutto sana, c’erano zone che erano proibite e che le scimmie entravano a loro piacimento evolvendosi… i gatti erano contrari ma le sc9immie erano più forti, molto più forti, ci fu la furbizia dei gatti che diventarono qualcos’altro, degli enormi felini pronti a sbranare le varie scimmie, ma loro avevano un asso nella manica, il fuoco, con il fuoco tenevano lontani gli enormi felini, le scimmie persero il pelo e diventarono scimmie senza peli, inventarono la ruota e il fuoco… i gatti dopo lo sterminio dei grossi felini ritornarono (per chi non si era evoluto!) ad essere gatti e tornarono a governare il cervello obsoleto delle scimmie… le scimmie si sono evolute, si sono vestite e hanno poi creato grandi cose… monumenti e quant’altro e i gatti rimanevano a guardare e sorridevano sotto i baffi!  

Nessun commento:

Posta un commento

-129-

E siamo alla centoventinovesima puntata, che dire? Se non buona lettura! ·          La legge elettorale passa con la prima votazione… i...