sabato 12 settembre 2015

-Sembrano secoli e secoli che non ne scrivo una ma ecco a voi una nuova sfavillante lista-

Lo devo ammettere non amo scrivere le Liste, non amo farlo per un semplice motivo, mi costringono a non scrivere di getto ma a ragionare molto su ciò che scrivo (lo so, a cosa state pensando, ma io principalmente scrivo di getto, metto a posto e poi pubblico!), le liste (che non scrivo più dalla fantomatica lista delle cose che non sapete di me!) le scrivevo tutte le settimane per anni, dopo un po’ mi avevano stufato, Splinder era fallito e dovevo portare le mie vecchie cose sul nuovo blog (cosa che non sono riuscito a fare ma tant’è!), questo nuovo blog mi ha permesso di ricrearmi come pseudo scrittore e quindi ho voluto chiudere la storia delle liste (tranne la famosa lista di cui ho parlato nella precedente parentesi!)… ma ecco che qualche giorno fa la carissima Ilaria mi ha fatto salire la scimmiata sulle serie TV (quindi cara Ilaria è colpa tua se scrivo questa lista sappilo!) e da quel momento la mia mente malata mi ha portato a creare mentalmente una lista sulle mie serie TV preferite, ovviamente visto che sono cresciuto non scriverò solo una banale lista di serie TV che amo ma argomenterò ogni mia singola scelta, quindi cari Fragoloni belli, beccatevi il mio ritorno alle liste!

1.      Zoo: E’ una serie che probabilmente piacerà a tutti i nazi vegani, ma tralasciando questo aspetto è una serie che non si può non guardarla, si vede l’uomo che è inerme contro la natura, l’uomo che si domanda :”E adesso cosa cazzo facciamo?”, è una serie da cinque stelle, è scritta bene (anche se ha qualche buco in sceneggiatura ma è normale in qualsiasi serie TV!) ed è girata ancora meglio, quindi merita la visione!
2.      Mr. Robot: Ad alcuni non piace perché (secondo me è troppo cervellotico, ma calcolando che sono un super fan di Lynch per me non lo è affatto!) non riescono a capirlo fino in fondo, è la storia di un hacker (come sono veramente!) schizofrenico, un hacker geniale e fuori di testa… la storia a mio modesto avviso prende molto, la regia è grandiosa e le sotto trame sono ben scritte e avvincenti… diciamo che sto attendendo la seconda stagione!
3.      Doctor Who, la nuova serie: Ammetto nonostante il mio amore per questa serie, che molte puntate dell’ultima (l’ottava!) erano praticamente inutili, non davano e non toglievano nulla alla serie, questo secondo me è dovuto al cambio totalitaristico del dottore, una serie a cuscinetto ci voleva ed è questa l’ottava serie, un cuscinetto per la nona (che incomincerà a breve!)!
4.      Breaking Bad: Questa serie non è una serie… è un film lunghissimo, per la prima volta nella storia della TV la sceneggiatura non ha buchi, non ne ha nemmeno uno, gli attori sono azzeccatissimi, la storia che può sembrare una storia su uno spacciatore non lo è, se fossi ancora studente dei svariati corsi di scrittura creativa direi che la linea aristotelica è stata fatta alla perfezione… e non voglio parlare dell’episodio della mosca, una chicca totale!
5.      Lost: Non voglio parlare del finale pessimo, è una serie che va vista nonostante l’inutile concezione che una serie è da ventiquattro episodi, a parte la prima stagione, le altre hanno buchi su buchi che diventano buchi neri e poi s’arriva all’episodio finale e ci si domanda :”E quindi?”, a parte queste critiche è una serie che va vista assolutamente!
6.      How I meet Your mother: Una delle migliori sit com dai tempi di Sanford and Son, il finale ha lasciato malumori e quant’altro, ma per me è stato un finale grandioso, basti pensare al titolo :”Come ho conosciuto vostra madre” e non la persona che amo… una serie che va vista tanto e tanto, merita e merita ancora!
7.      Big Bang Theory: Un’altra sit-com basata sul mondo nerd, ma in parte, a parte Sheldon, gli altri sono nerd per modo di dire, lo dico perché trovano la ragazza starfiga che gli ama… capita raramente nel mondo del nerdismo, nonostante questo cavillo nerdista è una serie geniale, lo dico perché porta alla ribalta noi nerd sfigati e gli rende umani e amabili!
8.      Black Mirror: Non è propriamente una serie, sono mini film girati e scritti alla perfezione, ogni episodio è un a storia a se stante e nonostante le due serie e un film continua a piacermi alla follia (si dice che la Netaflix vuole produrre altri episodi… io aspetto!)!
9.      Daredevil: Una serie “supereroistico” che di superomismo ha poco, basato su un fumetto di un certo Frank Miller, la serie è grandiosa (a parte il finale con la maschera rossa!), scritta benissimo e girata ancora meglio, poi gli attori (tra cui una ex di True Blood!) sono non azzeccati ma di più!
10.  Battlestar Galactica: Tralasciando i vari episodi a cuscinetto questo remake di una serie classica degli anni settanta è grandiosa, c’è tutto, belle donne, robot stronzi, battaglie nello spazio, una ricerca, c’è tutto e di più, una serie che ha creato spin off insulsi e inutili, la serie madre è grandiosa (con pochissimi buchi in sceneggiatura, ma davvero pochi!)!
11.  Black Jesus: non so se è una sit com o altro, è difficile catalogarlo, diciamo che è una serie che si basa su un quartiere di neri in America dove ci sono anche ispanici (con i loro vari “dialetti”!) e in questo quartiere appare un Gesù di colore che parla come un uomo di colore del ghetto, diciamocela, può piacere o no, io la trovo grandiosa e mi fa ridere come un pirla poi i gusti sono gusti!
12.  Robot Chicken: Questa serie che non è una serie nel modo canonico del termine, non ha attori, non ha comparse ne altro, ha dei pupazzi (ed io amo i pupazzi alla follia!), ogni episodio (di venti minuti circa!) prende per il culo in maniera geniale l’essere americano, ma attenzione, lo fa con pupazzi e quindi tutto gli è concesso, è una di quelle serie che dopo la cancellazione una persona intelligente s’incazza e molto!
13.  Sherlock: Grandi attori, grande regia, grandi storie per le prime due stagioni, la terza è inguardabile, non ha senso, ma merita d’essere citata solo per le prime due stagioni e per i due grandiosi attori!
14.  Arrow: A me questa serie piace anche se di Green Arrow a poco o niente, l’Arrow televisivo è troppo Batman, ma per chi non conosce i fumetti DC è una serie grandiosa, io l’amo anche se trovo difetti e quant’altro ma non posso non amarla!
15.  Flash: Che dire? È partita in sordina e in pochi episodi è diventata una grande serie, abbastanza fedele al fumetto e girata spettacolarmente, una serie che consiglio tanto anche per avvicinarsi al mondo del fumetto, questa serie è riuscita (in modo grandioso a mio avviso!) a farmi chattare per ore e ore con il mio fratellino nerd e vi posso solo far immaginare le nostre chat!
16.    The Last Ship: Tralasciamo per un secondo il voler “avere perennemente il cazzo duro degli americani”, tralasciamo la propaganda americanista della serie, è una serie che merita, merita specialmente la seconda stagione, la prima era troppo propagandistica, la seconda stagione è a dir poco grandiosa, ha i colpi di scena nei momenti giusti, la sceneggiatura che non è complessa è adatta perfettamente a questo genere di serie!
17.  Penny Dreadfull: La prima stagione è stata grandiosa, la seconda ha perso molto, ma molto, molto, molto, diciamo che i vari creatori della serie si sono adagiati sugli allori, in pratica la seconda serie andrebbe visto solo i primi due e gli ultimi due episodi, in mezzo è un po’ una cazzata!
18.  Sleppy Hollow: Una serie che aveva potenzialità da vendere ma che ha buttato tutto al cesso con l’ultima stagione… inguardabile, molto meglio la prima!
19.  Deutschland 83: Una miniserie di otto episodi che parla delle varie spie della DDR, è una serie tedesca ma sembra fatta nei migliori studios americani, una serie che è passata inosservata da molti ma che merita tantissimo, girata come un film lungo diviso in episodi, una sceneggiatura senza buchi e avvincente, una mini serie da vedere e rivedere!
20.  Twin Peaks: Metto questa serie datata (sono passati trent’anni!) perché nonostante gli anni è una serie meravigliosa, le fobie e gli incubi di Lynch sono esposti in modo perfetto, su questa serie non si può parlare di buchi o quant’altro (voglio vedere chi possa analizzare minuziosamente una sceneggiatura di Lynch e sopravvivere talmente tanto per raccontarlo!), ho rivisto tutta la serie da poco e nonostante io l’abbia già vista all’epoca e rivista poi ha un fascino e una magia unica!
21.  Twilight Zone la serie classica: Posso solo dirvi una cosa, se volete scrivere, se volete essere dei scrittori guardatevi questa serie, e guardatevela tutta, credo che in fatto di sceneggiatura da più lei lezioni di qualsiasi stage o corso esistente al mondo!
22.  Orange is a New Black: Serie controversa, basata su un libercolo di un’ex detenuta, una serie (è finita la terza!), bisogna dire una cosa, le prime due stagioni sono state grandiose, la terza lascia un po’ a desiderare ma è una serie che va vista a mio modesto avviso!
23.  Walker Texas Ranger: Vi ho stupiti vero? Lo so ma questa serie, nonostante tutto, nonostante il trash anni novanta, nonostante che Norris spara tipo cinque colpi in tremila stagioni è una serie che no so perché ma non si può non guardare, la vedi, ridi, la critichi pesantemente ma il giorno dopo o la settimana dopo si è lì a guardarla… è una droga (ma non fatevi sentire da Walker se no vi arriva un calcio volante in faccia!)!
24.  Doctor Who la serie classica: Ok, è una serie per i fan sfegatati e basta, bisogna dirlo, bisogna dire che è una serie nata nel 1963 con tutto ciò che ne consegue, è agli occhi di oggi noiosa e gessosa, ma un vero fan del buon dottore gode all’inverosimile nel vederla, gode per i vari rimandi dalla serie nuova, le frasi e quant’altro, una serie leggera ma non per tutti, diciamo che la serie classica a differenza della nuova è una serie di nicchia!
25.  The Walking Dead: Ok, il fumetto è grandioso, non un capolavoro ma è un bel fumetto, la serie…. Che dire? La prima era bella, fatta bene, un bel pacchetto, ma le altre…. Noia iper!
26.  Fear of the walking dead: Per ora hanno fatto pochissimi episodi, è un prequel di Walking Dead, ma a storia e a regia sta messa molto bene come serie, poi si vedrà come sarà questa serie!
27.  La svastica sul sole (lo scrivo in italiano perché in inglese non riesco a scriverla… sorry!): Serie anch’essa appena partita ma bella, scritta bene nonostante il romanzo da cui è tratta non è finito, ma bella, vedremo cosa vorranno farci i soloni della Amazon!
28.  The Strain: Ok, il creatore Guilmo del Toro (o come diavolo si scrive!) è una certezza, ha creato questa serie che nonostante tutto spacca, siamo alla seconda stagione e fin’pra non ha immensi buchi, qualcuno si, ma la serie in sé è molto bella, la tipica storia di vampiri scritta bene!
29.  It Crowd: Se non avete mai visto questa serie andate in qualche luogo isolato e chiedete una grazia, una serie inglese che dire geniale è dir poco, è grandiosa, ha tutto, qualsiasi cosa che voi cercate in una serie lei c’è l’ha!
30.  Survivor serie nuova: Una serie cancellata a causa dell’aviaria e mai più ripresa, una serie dalle potenzialità immense, una grandiosa serie ma ahinoi non vedremo mai la fine!
31.  Utopia: Che dire? Mah… la prima stagione era grandiosa, la seconda molto meno, ma nonostante tutto è una bella serie, da vedere e rifletterci sopra!
32.  Misfits: Ok, serie inglese, le prime due stagioni geniali all’ennesima potenza poi… inutili, le ultime stagioni sono completamente inutili, guardatevi solo le prime due che meritano tanto!
33.  L’ultimo sbirro: Lo so, state facendo le faccie schifate, ok, ma volete mettere un poliziotto rimasto agli anni ottanta che beve e fuma come una merda e che risolve i casi? Amo questa serie solo per la tamarraggine del tutto non per altro!
34.  2 Broke Girls: Non è una sit com, non è una serie as tutti gli effetti, è uno spaccato di vita reale e che fa ridere, due commesse o cameriere che dir si voglia, che vivono con il minimo necessario e che hanno avventure geniali… una delle poche serie che aspetto ogni settimana!
35.  Blindspot: E’ uscito solo il pilot… devo dirlo da quest’ultimo sembrerebbe una grandiosa serie… ma devo vedere la serie completa per poter dare un giudizio!
36.  Gomorra: Una serie italiana fatta bene, non è una serie merdosa con un’inossidabile Gabriel Garko, ma una serie seria… il brutto è che se non si è di Napoli si perde moltissimo, comunque sia è una serie grandiosa!
37.  From Dusk till Dawn: Una serie non per tutti, bisogna dirlo, è una serie grandiosa per molti che come me conosco un determinato filone cinematografico e una merda per molti, non saprei se consigliarla o no, dipende da voi e dalla vostra conoscenza di un certo cinema… io però l’amo alla follia!
38.  Game of thrones: Ok, dovevo inserirla in questa lista!
39.  Hannibal: Una serie fantastica per me, ma non è per tutti, una serie che quei caproni degli americani non potranno apprezzare mai ma che noi europei sarebbe una grandiosità, una serie bella e molto che ahimé è finita con la terza stagione ma che va vista assolutamente!

40.  Humans: Serie inglese che racconta la storia di vari cyborg che cyborg non sono, una serie bella, godibile e quant’altro con un messaggio sociale di sotto fondo forte!  

Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...