mercoledì 14 marzo 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 07 “Si manifesta”-


In questi ultimi giorni si parla sempre più spesso della protesta dei NO TAV, vi dirò la verità, non mi sono fatto un'idea chiara e precisa su questo fatto (so solo che l'Europa ci ha costretto a fare questa alta velocità per collegare il Piemonte alla Francia, di più non so!) so solo che ci sono delle persone che manifestano quotidianamente sui cantieri, se hanno ragione o no di manifestare non lo so, probabilmente si, ciò di cui vorrei parlare non è tanto la manifestazione in sé ma come si fa le manifestazione da un paio d'anni a questa parte; io per come sono fatto sono allergico alle manifestazioni (diciamo che sono fortemente convinto che mi verrebbe un attacco d'ansia a stare stipato in un corteo con altre mille persone!) e non ho mai partecipato a una manifestazione che sia una (a parte una del 25 aprile ma sono stato preso in mezzo da un tipo che conoscevo!) però vedo ciò che succede al passaggio dei vari cortei.
Mi domando perché la manifestazione del 25 aprile deve concludersi con la distruzione dei bancomat? Non è che distruggendo dei sportelli bancomat si colpisce la banca ma al massimo la filiale, cambiare uno sportello bancomat per una banca è una voce di bilancio niente di più niente di meno, al massimo si rompe i coglioni a chi rimane senza soldi e deve prelevare, tutti qui, un'altra cosa che non ho mai capito è il perché cercare di distruggere i Mc Donald's, ok, sono il simbolo tangibile dell'imperialismo americano (invece le nike no?) ma come per i bancomat non si va a colpire la Mc Donald's ma bensì il gestore che ha preso in franchising il fast food che comunque è un lavoratore pure lui, calcolando poi che l'unico paese al mondo dove i Mc Donald's chiudono è proprio l'Italia perché cercare di distruggerli?
Un'altra cosa che non ho mai capito sono i cortei studenteschi, gli studenti vogliono far sentire la propria voce? Benissimo ma perché il corteo? Non è più forte dal lato mediatico che gli studenti di un'intera scuola va in classe e da le spalle ai professori per un giorno intero? Quelli che anni fa si chiamavano picchetti intelligenti, andare a lavorare e non lavorare così sì che si rompe veramente le palle, questo metodo lo userei anche per i NO TAV, che senso ha andare a muso duro contro un poliziotto (che molto probabilmente preferirebbe stare in qualsiasi altro posto invece che lì!)? Per poi indignarsi se in una carica sarà il primo che vanno a prendere, forse i manifestanti non riescono a comprendere appieno che loro si hanno un potere della madonna ma lo sfruttano nel peggiore dei modi, è ovvio che se succedono atti violenti l'opinione pubblica vede solo quelli e tralascia la causa che può essere o non essere giusta.  

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...