sabato 3 dicembre 2016

-34-




-34-


Fai tutto bene, nasci, cresci, evolvi e fai tutto ciò che puoi fare, da bambino, i migliori voti, i vari esami passati con il massimo dei voti, poi vai all'università, segui lezioni interessanti e ci si crede intellettuali, si va a vernissage colti ma non troppo, ci s’innamora, si tromba come dei ricci in calore, ci si laurea, tutto finisce da scemo pagliaccio si diventa uomo, si cerca un lavoro ben retribuito, lo si trova, si lavora, si conosce una cazzo di segretaria del cazzo che non sa che penne usi ma non è male, ci si fila insieme, ci si sposa, steccato bianco e giardino ben curato con l’erba al massimo a un centimetro, un cagnolino stronzo che abbaia a ogni pie sospinto, vorresti, vuoi ucciderlo quel cane di merda!
Si ha una vita perfetta, bella casa, bel stipendio, bella moglie che ti tradisce con il giardiniere messicano che è alto un metro e una banana, che parla solo spagnolo, una sega sotto la doccia, non hai voglia di un’amante!
TRACK!
Scoprire che la tua azienda vuole farti le scarpe e te le fa, sei licenziato a discapito di un cazzo di minchia molle appena ventenne che a sentir lui sa, lui è il nuovo capo e si lascia la scrivania, le foto, le piante, tutto, s’inscatola ma speri in qualcosa di meglio, non è così, le porte sono chiuse!
TRACK!
Non bisogna mai tornare prima dal lavoro, mai, colei che pensi d’amare si sta facendo scopare nel culo da un paio di negri che non si conoscono, non hai mai visto una cosa del genere, cazzo, due minchie lunghe come l’Everest nel culo di una persona, fissi il momento, lo scolpisci nella mente, guardi il tutto, chiudi la porta e te ne vai!
TRACK!
Perché chiedere il divorzio?
Lo si sapeva che era una Troia!
Perché?
TRACK!
Essere soli non fa male, non fa male, vedi il tutto attraverso una lente oscurata, vedi e non vedi, i figli? Mai avuti! Il materasso scricchiola, fa rumore, non ci si può riposare su questo ammasso di molle!
TRACK!
Vedere la foto della propria moglie su un sito d’appuntamenti e rivederla come la miglior troia su un premio del porno non fa piacere, la barba è sfatta, da quanto non ci si lava? Giorni, settimane forse, respirare affannosamente, qualcosa si è rotto, forse, forse no, è sempre stato rotto, prima il leccare il culo hai propri genitori, poi ai datori di lavori , poi alla propria moglie, poi a tutto il resto, basta, urlare BASTA, non serve!
TRACK!
Urlare non serve, sfasciare una cazzo di stanza di un cazzo di motel non serve, non serve tutto questo, lo si sa bene, si, cazzo, lo si sa bene, tua moglie sta succhiando tre cazzi negri in televisione, ha vinto qualche cazzo di premio, osservare, e chiedersi come cazzo riesce a prendere tre cazzi dalla lunghezza di almeno trenta centimetri in bocca? Fissare lo schermo!
TRACK!
Non è proprio freddo, magari tiepido, il sapore fa schifo, metallo sul palato, non ben pulito, l’olio che unge il tutto, diritto in bocca, sentire l’attimo, non avere remore ne ricordi vivi, non avere nulla, sentire l’unto, il tiepidino, sentire il ferro che preme sui denti, un attimo, solo quello, non di più, non di meno, avere coraggio, un solo attimo di coraggio, premi delicatamente il grilletto, la pallottola fa il suo viaggio naturale, esce dalla canna ed entra nella testa, perfora pelle e tendini, entra e fa il suo percorso, penetra nella bocca devastandola, partono i primi denti, perfora il naso e segue la sua traiettoria, continua inesorabilmente, il naso si sfalda, i nervi si sfaldano, non sentire il dolore, la pallottola perfora inesorabilmente il cranio, lacera i nervi oculari, la vista viene meno, entra e perfora come un cazzo di dildo lungo trenta metri sparato su per la bocca, entra nel cervello, lo attraversa, lacera i vari terminali nervosi, lacera la materia grigia, lacera il cervello, ci passa attraverso ed esce!
TRACK!
Il proiettile si conficca dietro, sulla parete e stupra il dipinto da quattro soldi!
Il cervello crea un Pollack sul dipinta da quattro soldi!
Sangue e robaccia grigia tinteggiano la camera!
TRACK!

Ho una pistola in bocca e ho appena fatto fuoco, il mio cervello o ciò che ne rimane ora è un cazzo di dipinto modernista su una parete di una cazzo di parete di un motel di infima reputazione, ho un buco che va dalla bocca e finisce nella nuca…. Bang, finito tutto, ogni singola cosa….  

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...