venerdì 5 ottobre 2012


IV GIORNO

La mia ultima mattina a Roma!
Ho il treno alle dieci (ovvero l’alba per Roma!) quindi dovevo svegliarmi presto (ora che avevo preso l’abitudine di svegliarmi così quando cazzo capitava!) il mio arrivederci a Roma è durato un po’, il tempo di una colazione a Termini (dove ho visto come S. fa colazione al bar e fidatevi meravigliosi e raggianti lettori è uno spettacolo da vedere!) e il comprare il giornale e dei fumetti per il viaggio e tutto era finito… finito su un treno che proveniva da Napoli e quindi potete solo immaginare i miei “compagni” di viaggio, le mie ferie erano ufficialmente finite, le prossime? Non lo so, dopo questo quinto De Bello (che considero a tutti gli effetti il migliore che io abbia mai scritto [forse paragonabile al De Bello (che allora non si chiamava ancora così!) londinese del mio viaggio col Bro (che considero a tutt’oggi uno dei viaggi migliori che io abbia mai fatto (tralasciando Tokio, Dublino, Tenerife, Parigi e tutte le altre città….) Ok, ho detto una cazzata ho amato tutti i miei De Belli ma questo lo sento migliore e non so il perché!) del duemiladodici spero di scriverne altri nel duemilatredici (Maya permettendo!)!



Pensavate veramente che potevo concludere questo De Bello con poche righe? No! Come da titolo voglio dirvi ancora un paio di cosine, quindi meravigliosi e sgargianti lettori abbiate ancora un po’ di pazienza che tra un po’ finisce il tutto (vedetela come gli errori dei film messi a hoc alla fine del film dopo i titoli di coda!)!
Sono sempre stato un ottimo osservatore e mi sono accorto di molte differenze tra Milano e Roma (non le ho inserite nel De Bello per non appesantirlo [più di quel peso che è già!]!), la prima enorme differenza è che a Roma tutti fanno lo scontrino, anche i bibitari fuori dalla stazione, cosa che a Milano non fanno (e almeno venti bar su ventuno non fa a Milano [alla faccia del nord che paga le tasse!]!), a Roma un autista di un mezzo pubblico qualsiasi (e lo notato più volte in questa mia vacanza!) vede che qualcuno sta correndo per prendere il mezzo lo aspetta e lo fa entrare a Milano almeno che non si è donna e carina gli autisti non ti cagano di pezza, a Roma regna la calma nonostante il caos imperante che la città ha a Milano il traffico non è così caotico ma il nervosismo e la fretta (forse sono uno dei pochi che al bar a fare colazione non ha fretta a Milano!) regna sovrana, a Roma coloro che chiedono qualcosa non ti rompono le palle, dicono la loro litania strappalacrime e se non li dai niente ti ringraziano e se ne vanno a Milano ti rompono le palle anche per dieci, venti minuti, a Roma esiste la cortesia a Milano no, ora mi spiego, a Roma il dire grazie o il prego è di uso comune a Milano si dice no (a volte seguito da un vaffanculo bingo bongo del cazzo!) e basta, si è dimenticata la cortesia anche perché si va di fretta (ora però dovete spiegarmi perché un nonino0 a Milano [ovviamente in pensione!] ha fretta, lo voglio capire, anche perché gira per Milano nelle ore di punta, ma Dio Cristo, sei in pensione, goditela e non rompere le palle!) e questa non è una bella cosa, a Roma la vita e più vivibile (nonostante il caos e tutto il resto!) a Milano no, a Milano le ulcere si sprecano a Roma no (e qui non fatemi parlare di Fioroni che ha già il suo suicidio del sistema pronto per essere scritto!), ora per concludere mi pongo una domanda… andrei a vivere a Roma? Di primo acchito direi di no (che nonostante tutto amo Milano!) anche perché non riuscirei a lavorare “sereno” a Roma (sono troppo sindacalizzato [S. tu che dici, lo sono?]!), ma a viverci senza lavorare ci metterei la firma ma se non dovessi più avere bisogno di lavorare farei la “bella vita” (o almeno come la vedo io non come un Corona o un Mora qualsiasi!) e visto e considerato che a oggi è ardua che io possa vivere di ciò che scrivo mi rassegno a vivere in un uggiosa e grigia Milano!         

4 commenti:

  1. Bravo bravo :D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  2. Comunque, ci sono anche altre città,

    RispondiElimina
  3. Lo so bene anche io ma il file completo era troppo lungo e sono stato costretto a dividerlo.... :)

    RispondiElimina

-130-

E siamo a centotrenta Cimici, wow, ok, basta farsi pugnette a due mani e buona lettura! ·          Di Maio vuole i vari osservatori del...