martedì 2 agosto 2016

-Cose... forse mancano otto anni!-

Avere idee!
Una brutta bestia se non si possono esprimere al meglio!
Si hanno idee su romanzi e racconti e quant'altro ma il tempo è quello che è!
Uno perde la voglia!
E la perde davvero!
Ho eliminato un romanzo che volevo scrivere sul bilateralismo dei sentimenti, ho cancellato un saggio sull'ignoranza perché sembrava un elogio alla lega nord, ho un romanzo che mi sta pulsando nella testa che sarà un romanzo crudo e pesante ma che non so quando lo scriverò, ho un romanzo che latita da un bel po’ e non so se avrò il tempo per scriverlo e soprattutto se avrò la musica giusta per scriverlo, le mie poesie ormai sono rompicapi che solo io posso capire, la mia sceneggiatura del mio flash è lì che mi guarda e mi chiede :”Cazzo finiscimi, ventidue pagine non sono tante!” e io rispondo “col cazzo ho la mia idea e voglio renderla al massimo!”, ho un paio di pièce teatrali da finire,  un film documentario da finire da scrivere, un paio di cortometraggi, un saggio sul concetto di bellezza!
E sto ascoltando i Jackson Five!
Non ho ancora letto “Torture Garden” e la cosa mi irrita molto, perché lo VOGLIO LEGGERE!
Ho pensieri da rendere pubblici che non voglio rendere pubblici ma magari lo farò, ho finito il De Bello Mentale, le poche persone che lo hanno letto piace, è una vittoria, per lo meno per la mia scrittura non per ciò che ho scritto!
Vorrei dare davvero il mille per cento ma do l’uno per cento, è una colpa mia? Forse! Forse no!
Oggi ho calcolato le coppie dei fumetti dei fratelli geniali… erano poche e ciò vuol dire che vende, ne sono felice!
E ora sto ascoltando i Killing Joke!
E mi fumo una paglia!
Sto scrivendo ed è la cosa migliore che mi possa capitare, dopo il famigerato De Bello e dopo un’e-mail che è stata presa nel verso sbagliato (e ne sono sicuro!) sto tornando a scrivere cose sensate (tralasciando le poesie che sto scrivendo ultimamente!), sto scrivendo!
L’importante per me è mettere in linea lettere che formano parole che formano frasi che formano periodi che formano capoversi che formano capitoli che formano scritti!
Il resto conta poco, ormai per me!
La mia scrittura e la mia gatta hanno il cento per cento della mia attenzione, il resto non conta un cazzo e sto ascoltando un gruppo femminile di punk, ascoltatevi la OST dei guardiani della Galassia per sapere ciò che sto ascoltando!
Ho gente che litiga sotto la mia finestra, u na rissa forse, forse no, forse una discussione e domani devo andare a lavorare, mi tocca!
Quindi domani non scriverò un cazzo, bestemmierò molto, ma non scriverò nulla1
La paglia è finita e il mio megamix fatto sabato scorso è arrivato a Saturnine degli Smashing Pumpkins e forse dovrei andare a dormire… forse!
Il passato è chiuso e sepolto, dovrei farmene una ragione sulla morta di mio padre avvenuta tre anni fa, ok, lo farò, ok sto dicendo una cazzata grossa come una casa, ma va bene così!
Ho troppe idee in testa!
Troppe!
Ma non ho tempo, otto anni al massimo, poi l’oblio!
Devo scrivere!
Devo farlo!
Lo farò in questo agosto del duemilasedici!
Darò il massimo… o almeno lo spero!




Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...