sabato 25 luglio 2015

-Mode-

-Che belle le mode-


Sono profondamente ed estremamente convinto che l’italiota medio adori le mode, è irrilevante quale esse siano, le adora, le abbraccia e le coccola tutte (un comico ligure ci ha fondato un quasi partito su determinate mode!), non può farne a meno è un po’ come un tossico che cerca una dose perché ne ha bisogno, quindi mi sono chiesto :”Quali sono queste mode che hanno mobilitato praticamente tutti i vari italioti?”, pensavo di fare una lista ma dopo la mia ultima lista ho pensato bene di non scriverne più e quindi cercherò di mettere sotto punti le varie mode che i vari italioti amano appartenere, ovviamente alcune sono serie (c’è gente ignorante che fa manifestazioni!), altre sono facete e non fanno male a nessuno, ovviamente visto che sono stronzo nell’anima mischierò il tutto, anche per avere uno scritto omogeneo, quindi cari italioti smettete di leggere (se no mi querelate!) e i non italioti (ovvero il 10% della popolazione italiana!) seguitemi in questo delirio di mode e costumi che negli ultimi anni hanno preso piede!

·         Il bastone: con il bastone intendo quell’attrezzo per farsi i selfie (è di moda farsi gli autoscatti ma selfie fa più figo!), quasi tutti lo hanno e non capisco il perché, il cellulare ha due fotocamere (davanti e dietro!), il bastone a cosa cazzo serve? Serve per farvi sentire dei novelli Man Ray? Vi prego, voi acquirenti del bastone, spiegatemi a cosa vi serve? La bocca a culo di gallina viene meglio? Potete fare una panoramica sul vostro viso? Vi prego ditemelo… poi voglio vedere se tra sei mesi i vari italioti saranno ancora lì col bastone a farsi selfie…
·         Le scie chimiche: allora, cari italioti imbecilli per non dire amebe inutile, scodellatevi la testa per far risuonare il vostro unico neurone che avete, pensate un secondo a una cosa, perché questa fantomatica loggia massonica dovrebbe avvelenare e far ammalare tutti? Su chi governerebbero se tutti i “liberi cittadini” (e vorrei ricordare che quell’idiota di Di Battista ha portato l’annosa faccenda delle scie chimiche in parlamento!) dovessero morire? Su nessuno vero? Ecco vedo che il vostro unico neurone sta funzionando, ma facciamo un po’ di storia, siamo nel periodo post undici settembre, l’America è scossa e terrorizzata e allora cosa succede? Due furboni armaioli incominciano a far calare il panico sul mondo su queste fantomatiche scie chimiche che i vari aerei spargano intorno al mondo, creano questa bella favoletta solo per far vedere di più i loro prodotti ma è una bufala grossa come una casa!
·         Le scarpe ortopediche: è l’ultima moda dell’estate, qualsiasi tipo di scarpa, dalla scarpa da ginnastica al sandalo deve essere ortopedica (e sto parlando di scarpe femminili!), ora capisco la moda, capisco qualsiasi cosa, ma perché spendere una fucilata per scarpe ortopediche brutte che fanno abbassare la libido all’universo a livelli mai registrati, perché?
·         Le scarpe da ginnastica maschili: detta cosa non suonerebbe come una moda, il problema è che molte fanciulle italiane che vogliono sentirsi alternative a tutti i costi comprano e indossano le scarpe da ginnastica maschili, care fanciulle se è da anni che esistono le scarpe femminili e le scarpe maschili ci sarà un perché non credete? Non c’arrivate? Bene ve lo spiego io, il piede maschile è diametralmente opposto al piede femminile, quindi se voi care fanciulle alternative indossate quelle scarpe sembrate dei Clown (quelli con le scarpe fuori misura!) anche perché la caviglia di un uomo è più grossa di quella di una donna e poi esteticamente parlando fate ridere!
·         Limone, bicarbonato e acqua: se non fosse che molti italioti imbecilli c’hanno creduto, si dovrebbe farsi una risata… ma molti italioti imbecilli per un certo periodo di tempo adducevano che i vari tumori si potevano guarire (attenzione non prevenire ma GUARIRE!) bevendo dell’acqua con dentro il bicarbonato e il limone, sempre sulla scia delle scie chimiche, questi poveri imbecilli portavo prove scientifiche e quant’altro…  a parte la loro imbecillaggine imperante, vorrei che questi poveri imbecilli andassero da un malato terminale a propinarli questa cazzata, ora so bene che se una persona è malata prova di tutto ma di solito prevale l’intelligenza che ci ha permesso di evolverci dalle scimmie!  
·         La ciabatta: puntuale come le tasse e la morte ecco che al primo micro segnale di caldo schiere e schiere di uomini pensano bene di indossare le ciabatte e gli infradito per andare in giro… a parte che esteticamente fate schifo, a parte che il discorso delle scarpe da ginnastica da uomini indossate dalle donne vale anche per questo caso, a parte che la maggior parte degli uomini si lava i piedi raramente e se anche se dovesse lavarseli tutte le mattine nel giro di tre minuti sono lerci peggio di una latrina a cielo aperto a Calcutta… vi prego maschietti belli, davvero non indossatele farete un favore a voi come esseri umani di sesso maschile e farete un favore al genere umano tutto!
·         La dieta vegana: Il non uccidere gli animali mi trova favorevolmente favorevole, anche perché io personalmente non mangio tantissima carne, ma il delirio (com’è solito nei vari italioti!) è l’esagerazione, i vegani o presunti tali ne sono la prova, molti vegani della venticinquesima ora pensano (sbagliando!) che nel diventare vegani si dimagrisce, può essere vero (anche perché non si mangia nulla e una dose massiccia di legumi fa sì che si creino problemi intestinali!), non ho nulla contro i vegani veri (ovvero quelli che lo sono da quaranta e passa anni!), mi fanno incazzare gli ultimi quelli che sbandierando una legge animalista rompono le palle e che sotto sotto si mangerebbero una braciola come Dio comanda, sono loro, i neo vegani o per meglio dire i vegani da moda, che mangiano solo soia e setan ma che guarda caso comprano hamburger e wurstel vegani (ovvero loro vorrebbero mangiare carne ma la moda del momento dice di non farlo e allora si devono accontentare, è un po’ come la differenza tra una scopata e una sega!), ma loro, i neo vegani dell’ultima ora, oltre a rimembrare grigliate e quant’altro rompono le palle a chi non è vegano, ora voglio dire, vuoi essere vegano, benissimo, ma non devi compiere atti di terrorismo psicologico a chi non lo è (e fidatevi ho usato le parole giuste visto che lo subito!)!
·         Maglioncini rosa: Ok, non ne potrei parlare visto che ho fatto un disegno di un metro usando solamente il colore rosa (disegno che sinceramente non so dove sia finito ma lo avevo regalato al NPC!), ma lasciatemelo dire, i maglioncini da uomo color rosa sono una cosa inguardabile, sono terribili, sono la peggio cosa che si possa immaginare e nonostante questo (e nonostante che la moda del maglioncino rosa sia passato!) vedo in giro i vari nostalgici di questo capo d’abbigliamento, gran bei maschioni che si spaccano in palestra e si scolpiscono il fisico…. Se vi mettete il maglioncino rosa avete buttato via il vostro tempo!
·         Perbenismo di facciata:  Gli italiani odiano esserlo, odiano farsi vedere che sono il meno internazionalista tra i popoli e questa vergogna erutta su facebook, giornata mondiale della Shoah tutti a mettere la candela come immagine (poi il giorno dopo tutti li a dare dell’ebbbreo [le tre B è voluto perché i vari italioti pensano che aggiungendo lettere a caso si enfatizzi di più!] in modo dispregiativo, succede la strage a Charlie Hedbo? Benissimo tutti gli italioti a mettere come immagine “Je Suis Charlie” (lo messa anch’io lo ammetto ma non per moda ma perché ho sempre lottato per la libertà d’espressione e di parola!) anche se avessero letto un numero della rivista satirica francese avrebbero fatto anche loro una strage, giornata mondiale contro l’omofobia/in America gli omosessuali possono sposarsi? Benissimo, ecco che tutti i vari italioti colorano la loro immagine con l’arcobaleno è irrilevante che poi sono proprio quest’ultimi che usano termini come :Frocio, Ricchione, Lucida cappelle, lecca fighe o frasi del tipo “Quello è un frocio perché non ha mai trovato la figa giusta!” oppure “Quella è una lecca figa perché non ha mai assaggiato il mio cazzo!” (e queste frasi le ho sentite io personalmente!) ed ecco perché io non ho messo l’arcobaleno e le candele o quant’altro, perché credo che si fa di più con i fatti e non con delle immaginette preconfezionate!
·         Acqua in casa: Mi ricordo che quando andavo a scuola e per mia sfortuna indossavo dei pantaloni con un risvolto più alto veniva sbeffeggiato per ore (venivo sbeffeggiato sempre ma con i pantaloni acqua in casa di più!), ora parrebbe che non è più così, fa tendenza i risvoltini che poi a dirla tutta sono poco estetici ma la moda ordina e l’italiota obbedisce, quindi schiere e schiere di ragazzi con la barba (perché anch’essa fa tendenza!) e i risvoltini come se non ci fosse un domani…
·         Bisogna essere per il sociale e farsi vedere buono a tutti i costi: come ho già scritto un po’ di tempo fa, l’italiano medio non è di sinistra, ma anche se pensa come uno di destra e usa termini di destra deve dire di essere di sinistra e allora ecco che arrivano termini nati a hoc, lo spazzino è l’operatore ecologico, il bidello è l’operatore scolastico, la puttana è un’escort, un uomo di colore è un extracomunitario (poi usano la parola “negro”!), lo zingaro diventa rom e così via, ma l’apice della falsità è lo scandalo che i vari italioti devono avere, un barcone di immigrati affonda devono piangere, un ragazzino si cala una pastiglia di LSD e muore ecco che piangono, offendono un calciatore di colore ecco che i vari indici si alzano e così via, peccato che poi gli italioti se ne sbattono altamente il cazzo perché pensano : gratta e vinci, il culo di Belen e al calcio mercato prima e alle partite poi e basta!    
·         I complottisti della bassa: un imbecille crea un link complottista ed ecco che l’italiota lo prende come verità assoluta ed ecco una breve lista dei vari complotti che ho visto circolare su internet: Le scie chimiche, la storia del limone, tassazioni assurde, muore qualcuno e subito dietro c’è un complotto, la capra con il viso umano, scontrini con prezzi folli, prendere per verità assoluta il “Codice da Vinci”, avvistamenti di ufo su ufo, la droga nelle tubature dell’acqua potabile, la loggia massonica con tre persone e basta che governa il mondo, il quasi default della Grecia è un complotto, l’Hotel cinque stelle non stravince le elezioni è un complotto, qualsiasi partito non vince le elezioni è un complotto! In pratica in Italia dove ti giri c’è un complotto in atto… il controllore sul treno? Complotto! Ti si rompe la tubatura del cesso? Complotto! Le stringhe delle scarpe si spezzano? Complotto! Il tram non arriva? Complotto!


Ovviamente questa piccola lista non è completa, le varie mode che gravitano nel cielo italiano sono molte (come le scie chimiche!) e segnarle tutte è praticamente impossibile, posso dire che quelle che ho segnato sono quelle che mi divertono e mi fanno incazzare di più!

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...