giovedì 3 aprile 2014

-In difesa di How I Met Your Mother-

Ci sono serie televisive che nel bene o nel male rimarranno sempre pilastri storici della storia della TV, How I Met Your Mother è uno di questo, dopo duecent’otto puntate e nove stagioni è finito, definitivamente finito, non vedremo più Ted che racconta ai suoi figli ormai adolescenti e americani (ho sottolineato questo fatto e spiegherò poi il perché!) come ha conosciuto la loro madre, ho letto svariate recensioni negative sul finale (alcune deliranti che lo criticavano aspramente solo per il finale a sorpresa che tanto sorpresa non è!) io però non voglio criticare bensì difendere questi nove anni di serie, andiamo per ordine (attenzione che farò spoiler quindi se non avete ancora visto il finale non continuate a leggere!):

·         Il titolo della serie: Come ho conosciuto vostra madre, già dal titolo si può capire che la moglie di Ted non è più in vita e quindi un padre di due figli vuole raccontate come ha conosciuto la loro madre e dico madre e non l’amore della sua vita che non è detto che le due cose coincidono. La serie inizia con Ted Mosby che conosce Robin e non la loro madre, tutta la serie è incentrata sul dire e non dire i sentimenti che i due protagonisti provano l’uno per l’altro ed è alquanto normale che Ted cerchi l’approvazione dei suoi figli per ricominciare a rivivere una storia (visto e considerato che sono sei anni che a quanto pare non ha una storia!) e alla fine i due figli che non sono piccoli affatto rassicurano il padre!
·         La svolta “seria” della serie: molti hanno criticato la svolta simil seria delle serie, specialmente nell’ultima stagione, benissimo, in effetti è diventata più serie, ma analizzate come nasce l’ultima stagione, un matrimonio (che poi finirà!), Ted che partirà per Chicago e quindi non potranno più essere uniti come una volta, Marshall e Lily che stanno per partire per l’Italia e quindi ancora più lontani da Ted, sinceramente parlando di molto comico c’è poco, pensate un po’ se il vostro amico vi annunciasse che dopo il proprio matrimonio  partirà per il sud America, come vi sentireste? Appunto, molti hanno accostato HIMYM a Friends (la prima sit com che ha sbancato tutto e tutti!), benissimo ma se non ricordo male anche l’ultima serie di Friends non era comica come la prima e non finisce così bene o sbaglio? Un altro fatto che nessuno ha toccato nelle varie critiche è che quando la serie è incominciata i personaggi avevano sui vent'anni e quando è finita ne avevano trenta e passa, sono semplicemente cresciuti è ovvio che le cazzate che si fanno a vent’anni non si fanno più a trenta e la serie si è adattata alla crescita naturale dei personaggi!
·         Il cambio di Barney: L’accusa più ignorante (secondo me!) è il cambiamento di stile di vita di Barney che dopo aver avuto una figlia è diventato l’inverso del playboy, ma non vi siete chiesti che forse la figliola di Barney era la donna che è riuscita a far mettere la testa a posto all'inguaribile play boy? Un cambiamento mentale ci deve essere quando un uomo o una donna diventano genitori e ciò è accaduto anche a Barney!
·         La moglie di Ted si vede solo nell’ultima serie: In pochi hanno capito il senso vero di questa serie, che non era far vedere la moglie di Ted ma semplicemente come l’ha conosciuta e lo ha spiegato benissimo ricollegando tutti i fili che in nove anni si erano intravisti e sono bastate poche battute per riannodarli, andava bene così anche perché non era la moglie di Ted ad essere il personaggio principale ma le pippe mentali di Ted che dopo sei anni dalla morte della moglie vorrebbe rifarsi una vita con la donna che ha amato fin dall’inizio!
·         La nona serie è stata lenta per ventidue episodi e poi veloce: In effetti è stata una scelta un po’ stravagante quella presa per la nona serie, ma per far capire veramente cosa avrebbe portato i cambiamenti epocali in un gruppo d’amici andava bene così lenta (io l’avrei velocizzata un po’!), l’episodio doppio che conclude la serie è veloce anche perché non c’era più nulla d’aggiungere, ricordiamoci sempre che è un genitore che parla ai propri figli e inoltre non è più un ragazzino ma un uomo adulto e quindi non avrebbe avuto senso se avesse raccontato quindici anni di vita dal matrimonio in poi, ha riassunto i fatti salienti e importanti del gruppo d’amici, il divorzio di Barney e Robin, l’annuncio della terza gravidanza di Lily, il futuro trasloco da una casa a un'altra, il matrimonio di Ted e la nascita della figlia di Barney è ovvio che non avrebbe raccontato che il dodici luglio del duemila sedici ha mangiato un panino non avrebbe avuto senso, poi la scelta delle foto per ricordare comunque la moglie di Ted è stato un vero e proprio colpo di genio secondo me andava bene così come è stata fatta ne più ne meno come la delicatezza di Ted quando racconta della malattia della moglie, meglio di così si muore (certo per alcuni sarebbe stato meglio vedere la povera moglie in agonia che moriva tra le braccia di Ted e il funerale ma facendo così si sarebbe rovinato completamente il senso della serie!).


Per concludere, questa serie è perfetta così come è stata creata e come è finita, meglio non poteva finire, anche perché se svelano subito chi era la famosa “madre” fin da subito si sarebbe perso la freschezza della serie!  

Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...