domenica 24 febbraio 2013

-Non è un suicidio del sistema ma non ho voglia di creare una nuova voce!-

Sono andato a votare!
Non mi capitava da anni (dall'ultimo referendum sull'acqua se non sbaglio!), e a parte lo storpiamento del mio secondo nome (non è gionas ma è ionah [la h è aspirata!]!) e le discussioni altamente alte delle scrutatrici (si domandavano dov'era la pizza più buona in zona!) ho votato, non ho votato per il comico ligure (che a parte che io odio profondamente la liguria e poi odio profondamente tutti coloro che si auto battezzano come dei guru o dei salvatori della patria!) anche perché che che ne dicano i suoi discepoli (perché ormai la follia per l'albergo a cinque stelle è tale che ormai non sono più persone ma boccaloni che credono in tutto ciò che dice il Grillo parlante, sentono solo la frase :"Li mandiamo tutti a casa!" e basta è irrilevante che il Grillo parlante abbia un programma irrealizzabile e che ricorda un certo emiliano che qualche decennio fa a fatto una scampagnata con i suoi cumpa a Roma, poi mi fanno ridere coloro che sostengono che il Grillo parlante è di sinistra.... belli miei è più a destra della destra [calcolando che il romagnolo era socialista e il nano con i baffetti aveva fondato il partito nazional socialista! Ho detto tutto!] ma se volete rimanere nelle vostre convinzioni fate pure!) considero il Grillo parlante come una persona che vuole arrivare e basta, vuole sfrattare tutti i politici dal governo? Benissimo e poi chi ci mette? Lui? solo lui? Correggetemi se sbaglio (e non sbaglio!) ma questa cosa non si chiama dittatura? Ok finisco di parlare del comicone ligure anche se bisognerebbe parlarne giusto per aprire un pò d'occhi ma non sono un guru o chi per lui quindi non lo farò!
Dicevo, ho votato, leggendo i vari programmi elettorali ho cercato di votare con giudizio (anche se il partito pirata m'attirava assai ma solo per il nome!), ovvero ho votato per la regione (vivo a Milano e quindi avevo tre schede!) e per la camera colui di cui non capivo appieno il programma e per il senato ho cercato di votare un partito che aveva qualcosa da dire!
Sono fortemente sicuro che i miei tre voti andranno a farsi fottere ed è proprio per questo che oggi ventiquattro febbraio vi dirò come andrà a finire domani!
Allora conoscendo l'italiota secondo me lunedì sera il nuovo governo sarà così:
Il primo partito sarà il PDL, il secondo l'albergo a cinque stelle, seguito dal PD, se la lista di Monti e dei vari ex ci riesce sarà il quarto partito tutto il resto rimarrà fuori, questa visione (e se domani si realizza potrò dirvi :"Ve lo avevo detto!"!) del prossimo governo porterà a un caos estremo nel potere anche perché l'albergo a cinque stelle sarà l'ago della bilancia politica (vi ricordate la Lega e l'UDC?) e ciò porterà a una confusione estrema.... sinceramente parlando se la mia visione è sbagliata (e lo spero proprio!) sarò alquanto felice (sarebbe un delirio se i "voti a piccoli partiti" avessero un'importanza istituzionale!) ma so che non sarà così, sinceramente parlando non mi sentirei molto al sicuro con un comico ligure che decide (ovviamente nell'ombra anche perché lui non si è candidato visto che anni fa a ucciso in un incidente stradale una famiglia e quindi non ha voluto candidarsi perché ha dei conti da pagare con la giustizia italiana e l'albergo a cinque stelle non ammette gente candidabile con certe pendenze!) vita, morte e miracoli dei suoi candidati, potrei dirvi cosa penso che accadrà se l'albergo a cinque stelle diventerà il primo partito (anzi ve lo dico, il comico [che non fa ridere!] diventerà il nuovo presidente della repubblica e  governerà quasi incontrastato per quanto vuole e questa cosa mi puzza molto [bastava ascoltarlo e non sentire ma capire cosa vuole e alla chiusura della campagna elettorale si è sentito bene cosa vuole!] di tirannia!).... questo mio post è stato scritto anche perché mi sto accorgendo che ciò che sta succedendo oggi è ciò che è già successo negli anni venti in Italia.... quindi meravigliosi lettori occasionali e non, un piccolo consiglio.... preparate le valige per martedì!    

Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...