sabato 19 dicembre 2015

-Odio puro-

Un tempo, tanto tempo fa, scrivevo una lista a settimana, alcune erano ripetizioni quasi oniriche o per meglio dire non mi ricordavo bene cosa avevo scritto in altre liste, ne ho scritte più di duecento, fate voi il calcolo di duecento liste considerando che ne scrivevo una a settimana!
Capitava a volte che scrivevo la mia personale lista dell’odio, di solito la scrivevo a fine anno o quando le faccende politiche e sociali mi facevano girare i coglioni, quindi siamo al sedici dicembre del duemilaquindici, a breve entrerò nel giro di boa dei anta e quindi devo farmi serio, stavo dicendo, una volta scrivevo le liste dell’odio, ovvero ciò che odiavo, oggi non voglio scrivere una lista dell’odio ma ciò che mi ha fatto fumare lo scroto in questo duemilaquindici che ormai sta terminando quindi fragoloni belli addobbati a festa beccatevi questa cosa e occhio allo zabaione corretto!

·         Le valigie con le rotelle: le odio, tanto, tantissimo, perché non sono comode, non hanno la capienza di una valigie e poi fanno un casino estremo quando le si portano in giro, e sono fortemente convinto che sia una creazione del demonio!
·         Le ballerine per forza: Ora, non vorrei dire, ma le famigerate “Ballerine” andrebbero portate da fanciulle che hanno una conformità di piede preciso, non sono da tutte, se una fanciulla ha uno zampone al posto del piede le ballerine non vanno bene, se fanciulle portano il 48 di piede non fanno un bell'effetto, fidatevi!
·         I ciclisti: chi vive a Milano se ne è accorto, c’è un’epidemia di ciclisti, ora vanno tutti in bici… bellissimo, ok, ma se i ciclisti rispettassero il codice della strada senza provocare incidenti sarebbe meglio!
·         Le religioni: e dico tutte sia monoteistiche sia politeistiche, mi stanno sulle palle, quando leggo o guardo dei poveri stronzi che si fanno crocifiggere per pasqua o altrettanti stronzi che si fanno esplodere per chiavarsi sette vergini, o quando so che c’è gente che mangiare una fetta di salame è peggio che staccare il prepuzio di un bambino con i denti, il mio astio sale, mi sale l’Isis e do ragione al più grande utopistico mai esistito ovvero Marx che riteneva che la religione è l’oppio dei popoli!
·         I blogher recensori: Non li odio proprio, diciamo che li vedo come celebrolesi, gente che vive sul criticare e spargere odio, gente che magari scrive che l’ultimo film pam pam boom boom crack crack della Marvel non è un capolavoro lo subissano di insulti inutili e odiosi perché loro hanno la consapevolezza di avere la verità dalla loro, loro possono “criticare” per modo di dire (ovvero “Minchia l’ultimo di Cap mi ha fatto piangere!” ma cosa? Ma dove? ), di solito sono i blogher che odiano la DC e che amano la Marvel che ha creato un mondo cinematografico basato sulla spettacolarità e sugli effetti speciali tralasciando la storia, e ora voglio sfidare i vari soloni d’internet che si considerano messia di un verbo mai scritto e mai detto, a darmi contro ma prima vorrei dirli che io di cinema ne so un po’, e quindi se volete sfidarmi sui filmetti stronzi della Marvel sono pronto alla sfida in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, per non parlare delle varie “recensioni” su qualsiasi cosa, scritti dal titolo :”Ho provato il nuovo Badedas ecco la mia recensione”, il delirio in tutto questo è che di base sono spiantati e sperano che facendo pubblicità su pubblicità qualche grande azienda gli sponsorizzi… si certo e io sono Padre Pio!
·         I cazzi: Voglio dire… ma davvero voi maschietti alfa (che io reputo meno di un essere monocellulare!) pensate che mandare la foto del vostro ammennicolo possa far si che la fanciulla a cui lo avete mandato si trasformi in una porno star e vi faccia cose turche? Davvero lo pensate? Ok… ecco perché sono convinto che l’eugenetica non sia così sbagliata!
·         I leoni d’internet: Questi non gli odio, anzi… provo compassione, i vari haters, i vari insultatori di professione, non gli odio, per niente… gli compatisco perché penso che la loro vita sia talmente insignificante che non riescono a trovare sfogo e quindi triturano i coglioni agli altri… poveretti… magari se vi staccate da youporn e incominciate a farvi una vita e meglio no?
·         I presunti nerd: l’odio è eccessivo, diciamo che non riesco a capire la loro prosopopea d’essere i migliori, perché lo credete? Il nerdismo italiano è nato quando i vostri genitori si masturbavano e non pensavano d’avere figli! Perché sareste migliori di noi vecchi nerd? Perché potete parlare di più? Perché avete la pappa pronta creata da noi vecchi nerd? Magari un bagno d’umiltà non farebbe male, voi bellissimi e piccolissimi nerdini chiavate (quando lo fate… ahahahhahaha ok ho fatto una battuta!) con la scusa dell’essere nerd è grazie a noi stronzi nerd che abbiamo portato avanti una battaglia estrema, se ora fumettisti come Pratt o Crepax sono considerati artisti in Italia è grazie a noi, se potete leggere svariati manga è grazie a noi, se potete leggere le varie storie di mostri sacri come Miller, Morrison e altri è grazie a noi, quindi piantatela di considerarvi i primi della classe, perché se voi siete i primi della classe noi vecchi nerd siamo i rettori!
·         Il veganismo: è la moda del momento, molti pensano (a torto!) che con il veganismo si dimagrisce (che è una palla visto che se una persona è geneticamente grassa rimane grassa!) ha sbagliato tutto, chi pensa che gli animali non bisognerebbero essere mangiati… ok, non mangiateli ma se poi crepate di tumore al fegato non gridate al complotto… visto e considerato che il nostro fisico è abituato a bruciare tutte le varie risorse visto e considerato che siamo onnivori, il togliere determinati elementi fa si che i vari succhi gastrici lavorino ma non avendo nulla da bruciare vi brucia lo stomaco… quindi  togliendo determinati elementi lo stomaco e tutto l’apparato digerente deve lavorare ma non avendo nulla da bruciare vi brucia tutto il resto quindi belli miei vegani posso solo augurarvi una buona morte!
·         Il manifestante di professione: mi sono accorto da poco che in tutte le manifestazioni (dal concerto del primo maggio fino ad arrivare alla manifestazione in difesa degli acari!) appare come per magia una persona (a volte uomo a volte donna!) e in qualsiasi manifestazione (ovviamente viene sempre intervistato!) che bercia come se non ci fosse un domani queste frasi : “Ci stanno rubando il futuro!” “Il sistema sta crollando!” “Qui sta scoppiando tutto!”, ora mi piacerebbe sapere chi sono queste persone? Fanno i manifestanti per professione? Qualcuno li paga? E se si chi lo fa?
·         I leggins: carissime fanciulle, un piccolo consiglio, se non siete modelle e se non avete un fisico da teen evitate i leggins, davvero, o se proprio proprio volete indossarli fatelo a casa non in giro!
·         Gli automobilisti che: prendono la varia segnaletica come un consiglio, che pensa che mettendo le quattro frecce possono fermarsi dove cazzo vogliono, quelli che avendo un macchinone possono fare ciò che vogliono, che intimano i passanti non fermandosi del tutto ma andando avanti un centimetro per volta, quelli che pensano d’essere furbi prendendo una strada ma che poi tutti la pensano come lui e si crea il caos, quelli che pensano che tutto il mondo ami la musica che sta ascoltando, i frenatori folli, quelli che devono fare le accelerate come se fossero in formula uno, quelli che bloccano metà città parcheggiando ad minchiam perché devono prendere il caffè!
·         I passeggeri dei mezzi pubblici che: Salire per primi è una priorità assoluta, quelli che “cazzomeneame se c’è una donna incinta in piedi, io devo sedermi!”, quelli che “cazzomeneame se ci sono persone che devono scendere, io devo salire!”, quelli che si credono in Vietnam durante la guerra e credono di non aver un cellulare ma un walkie talkie, quelli che credono che il mezzo pubblico sia il bruco mela delle giostre, quelli che credono che il mezzo pubblico sia il proprio bagno e si fanno la manicure e la pedicure, quelli che sputacchiano i gusci, quelli che se perdono un mezzo finisce il mondo, le modelle che impiegano due ore per scendere dalla metropolitana o dal tram, quelli che credono che tenere un ombrello con la punta rivolta all'indietro sia una figata, quelli che guardano male (nonostante il mezzo pubblico sia vuoto!) solo perché qualcuno si è seduto al suo posto!
·         I perbenisti: Non si può non odiarli, gridano alla scandalo se sentono la parola “Cazzo”, sono perennemente indignati, di tutto, di qualsiasi cosa, so che sembrerà strano ma ancora del duemilaquindici (che ormai sta finendo!) esistono e anzi hanno l’ardire di partorire altri perbenisti!

·         Quelli che: “Ma come? Hai trentacinque anni e non hai la patente? Non ti vergogni?” si non ho la patente e non me ne vergogno anzi ne vado fiero, risparmio un botto non avendo la patente e di conseguenza una macchina, “Si ma se poi stai male?”, certo, mi amputo un braccio, spruzzo sangue come una fontana e mi metto al volante per andare al pronto soccorso! “Ma gli hai letti tutti questi libri?”, no, li tengo in libreria perché così fa figo, in verità sono analfabeta! “E’ impossibile che non vuoi avere la ragazza!”, come? Cosa? Si, non voglio avere la ragazza e per ora non  voglio neanche pensare ad averne una, sto da dio da solo! “Cazzo ti ho chiamato sul cellulare alle tre di notte e lo avevi spento!”, forse perché odio i cellulari e il mio lo spengo alle otto di sera proprio per non avere chiamate a notte fonda! “non puoi capire!”, certo sono un cerebroleso del cazzo! “I Lego? Ma sono per bambini!”, è vero, allora fate montare al vostro pargolo di cinque anni la “Morte Nera” e poi ne riparliamo! “Perché non metti una tua foto su facebook?”, perché non sono fotogenico e sembro sempre un pusher rumeno appena uscito da un overdose! “Secondo me con la tua amica di facebook c’è del tenero!”, allora primo io considero facebook un bel gioco impacchettato bene, secondo ho difficoltà a provarci con una ragazza nella vita reale immaginiamoci su facebook, terzo sono semplicemente gentile e ciò non vuol dire che voglio entrare nelle mutandine di una ragazza, quarto non volendo avere una ragazza è una cazzata provarci con una ragazza virtualmente! “Però visto che ami Joyce dovresti leggerlo in inglese!”, si certo, mi metto a leggere l’Ulisse e il Finnegan Wake in inglese, poi mi faccio ricoverare alla neuro deliri! “Secondo me l’ami ancora!”, si certo ci siamo lasciati perché ci amavamo troppo! “E che cazzo è solo una gatta!”, allora primo la mia gatta non è solo la mia gatta, secondo se provi ancora una volta a dire questa frase ti stacco le braccia e ti schiaffeggio con le tue mani e terzo la mia gatta è l’unica cosa positiva che mi sia successo da anni a questa parte e se questo comporta non andare in vacanza o altro ben venga! “Ah ma sei ebreo?”, etnicamente si ma non religiosamente e poi che cazzo vuol dire? Io non ti vengo a dire “Ah ma sei un coglione?”! “Ma come? Non sei di sinistra?” no, non lo sono e non sono neanche di destra, mi reputo un libero pensatore e basta! “Tu ti estranei troppo dalla realtà!”, e grazie al cazzo, guardando la realtà com'è oggi preferisco non viverla ed estraniarmi! “Spendi troppo!”, sono i miei soldi e gli spendo come voglio! 

Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...