lunedì 21 ottobre 2013

Ostentazione

Ho sempre odiato l’ostentazione!
È una cosa che mi provoca conati di vomito (ho appena visto Orlando un film tratto dalla mediocre Virgina Woolf!), l’ostentazione a mio modesto avviso crea ghetti psicologici e fisici, prendo spunto dal casino dell’affaire Barilla e da altre cose, i gay si sono sentiti offesi perché Barilla ha detto che non ha intenzione di fare una pubblicità (aborro il termine spot!) con una famiglia gay? E allora? Qual è il problema? I gay non si sentono valorizzati dai maccheroni Barilla? Non ha senso tutto questo!
So che mi tirerò addosso una riga d’insulti lunga come la Salerno/Reggio Calabria, ma secondo me sono proprio i gay che vogliono ghettizzarsi (in pieno stile ebraico, che non hanno mai voluto aprirsi al mondo esterno!), vogliono che tutto il mondo li dia rispetto ma canaglia se uno la pensa diversamente da loro, il buonismo estremo, sono cazzate!
So che per molti omosessuali (e parlo sia di uomini che di donne!) è difficile vivere con la propria sessualità (specialmente in quella bolgia infernale e del tutto inutile che è la scuola [e parlo dell’Italia dove vige la legge non scritta che l’uomo è uomo e la donna è donna e l’uomo deve stare con una donna e farli sfornare decine di figli per portare avanti il cognome!]!), è difficile o meglio è complicato ammettere di essere gay in Italia (e lo è ancora a oggi nel 2013!), ma sinceramente parlando a me non me ne frega un cazzo se una persona è gay, lesbica, di colore, cinese o filippino ( e tutte le varie minoranze etniche, che se le scrivevo tutte domani mattina ero ancora qui a scrivere!) a me non interessa, ma davvero, se una persona (termine che in pochi usano perché oggi giorno è meglio etichettare [gay, lesbica, extracomunitario!]!) merita la mia fiducia e la mia stima non m’interessa nulla di con chi va a letto o del colore della sua pelle, è una persona punto e stop!
Il buonismo porta a combattere per battaglie inutili e che non servono a nulla, boicottare la Barilla? Davvero? In Italia dove per ogni bambino nato ci sono quattro vecchi? Davvero la volete boicottare? Allora perché non si boicotta tutte le marche di reggiseni in Italia che fanno vedere donne che minimo, minimo portano la quarta? O del silicone dove si vede una fanciulla che vogliosamente silicona la sua doccia? E perché non boicottare le aziende di cibo per gatti che fanno vedere sempre gatti fighi e mai un randagio mezzo morto? Per non parlare delle serie TV… avete mai visto un’attrice che porta la prima? (a parte Leverage!)No, non l’avete mai vista!
L’essere a tutti i costi buoni la vedo come una minaccia seria per il libero pensiero, faccio un esempio, se adesso dovessi scrivere che per me li zingari dovrebbero morire tutti sicuramente salterà su uno/a che dirà “Ma no, è un razzista merita la morte”, poi è irrilevante che codesta persona è la prima che investirebbe uno zingaro con il suo SUV e che magari vota “bene” (se ve lo state chiedendo io ormai non voto più visto e considerato che reputo il voto come una meschina cazzata fatta dai politici per far sembrare l’Italia una nazione democratica!)!
Sinceramente parlando vorrei tanto porre la fatidica domanda :”Ma se ti entrano in casa degli zingari o dei extracomunitari a caso e li beccate… cosa fate?”, non sto facendo un discorso da leghista ignorante (che per i leghisti è un complimento!) ma vorrei che questa patina da voler essere sempre e comunque Political Correct è una solenne cazzata, e dai… voglio vedere se i vari benpensanti o i political correct danno un euro o ogni mendicante che trovano in giro ogni giorno, dai, non lo fate… lo so, sto uscendo dal discorso generale!
Stavo parlando di omosessualità e mi sono ritrovato a parlare di zingari… si vede che non scrivo da un po’…, comunque sia, i svariati omosessuali che conosco se ne sbattono i coglioni dell’emarginazione ma vivono la loro vita come PERSONE, ed è giusto così, quando si smetterà di etichettare le persone e si incomincerà a vederle semplicemente come persone e basta le cose miglioreranno e molto…. Miglioreranno perché le varie etichette le danno solo i svariati e immancabili idioti, fare battute sulle minoranze non è segno d’incomprensione o razzismo, ma sono battute e basta (calcolando poi che le battute più pesanti sugli ebrei le fanno proprio li ebrei!), bisognerebbe secondo me vedere una persona per come è e per come si comporta niente di più, a me personalmente se parlo con una persona m’importa na sega se è gay o di colore, è una persona punto e stop, se dice cazzate lo critico perché dice cazzate perché lo reputo un mio pari ne più ne meno e se in molti la pensassero come me, secondo me, la vita sarebbe di gran lunga migliore….   

   

2 commenti:

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...