sabato 2 settembre 2017

-De Bello Bipo-





-De Bello Bipo-
Ovvero un pomeriggio, un giorno e una mattina all’insegna del delirio controllato


Prima d’incominciare a scrivere questo De Bello dopo anni che non ne scrivo uno devo fare una piccolissima avvertenza, le persone di cui parlerò in questo scritto esistono tutte e per non incappare in gaffe e quant’altro ho deciso di non mettere i nomi ma delle sigle, quest’ultime poi saranno sigle dei soprannomi che ho già deciso, quindi detto questo non posso non augurarvi un’ottima lettura!

Primo giorno

Come è già successo per l’ultimo De Bello anche questo incomincia con un venerdì, infatti, anche per questo De Bello non sono andato a Milano Fumetto poiché dovevo incastrare a mò di mago molte cose e non avevo il tempo materiale per farlo e quindi ho sacrificato il mio piacevole dovere del venerdì.
Come ho passato la mattina credo che non interessi a nessuno, ma se comunque lo volete sapere non ho fatto nulla, le cose più eclatanti sono state io che vado a comprare il giornale e che mi sono fatto una doccia, di più non ho fatto, quindi saltiamo a piedi pari la mattina e fiondiamoci nel primo pomeriggio dove ho preso la famigerata freccia rossa per arrivare a Firenze, ovviamente su questo treno del “futuro” ho incontrato un nugolo di personaggi ma ne parlerò in altra sede (ho un racconto da scrivere sui personaggi quindi meravigliosi lettori aspettate un po’, anche se credo che leggerete prima il racconto che questo De Bello ma va bene così!), arrivo a Firenze puntuale come un orologio svizzero, mi fumo una sigaretta e salgo sul treno locale che mi porterà a Montevarchi dove incontrerò dopo quasi un anno MG.
Lasciatemi ora parlare dei treni locali toscani, a parte che sono perennemente pieni (ne ho preso solamente una volta uno relativamente vuoto!) e ogni volta che vado a trovare MG mi becco sempre e ripeto sempre uno stronzo che non ha nulla di meglio da fare che sbattermi una porta divisoria tra carrozza e carrozza in faccia, si vede che ispiro porte in faccia a go-go, oltre allo stronzo mi sono accorto per l’ennesima volta (ormai è matematico senza possibilità di replica!) che in toscana sono bandite le ragazze/donne che portano una misura di reggiseno inferiore alla seconda, ogni volta che prendo un treno locale in toscana (ovvero tutte le volte che un povero stronzo deve andare in una città/paese/borgo che non sia Firenze li tocca prendere un treno locale!) mi appare come per magia una sfilata di tette grosse e visto e considerato che trovare posto a sedere su questi treni è praticamente impossibile volente o nolente mi tocca ammirarle non che mi lamento sia chiaro ma a volte vedere una prima o una seconda non è poi così male!
Dopo un ora e cinque  (si avete letto bene un’ora e cinque in pratica ho impiegato più tempo ad andare da Firenze a Montevarchi che da Milano a Firenze!) finalmente arrivo ed ecco che sulla banchina della stazione m’attendono MG e LS, ovviamente MG incomincia a ridere e riderà quasi per tutto il tempo che resterò in Toscana (a volte credo che dovrebbero mettermi in commercio come antidepressivo!), mi comunica tra una risata e un’altra che dobbiamo aspettare anche LV, che dovrebbe aver preso il mio stesso treno e invece non c’è, arriverà con un altro treno ovvero dopo venti minuti, quindi io MG e LS andiamo a prendere un caffè, si parla del più e del meno e finalmente arriva l’ora X per andare a prendere LV arrivata LV prendiamo armi e bagagli e ci dirigiamo verso Ambra (ovvero il paese dove vive MG!), sulla strada che porta da Montevarchi a Ambra tra doppi sensi nasce un vero e proprio tormentone: “Le pecore le pecore!”, vengo a sapere che l’appuntamento per andare a  cena che si terrà quella sera stessa è il bar in piazza ad Ambra e inoltre vengo a sapere che in quel bar c’attende IP (di cui parlerò dopo!), arriviamo al bar e veniamo accolti da un :”Porca troia cazzo MG io sono puntuale, ho bevuto quindici caffè per arrivare alle cinque e mezza qui!”, ecco questo è un piccolo assaggio di IP.
Il primo assaggio di delirio lo avuto con IP, poiché siamo stati seduti per delle ore e lui parlava e parlava ed è realmente difficoltoso stare dietro a tutto ciò che dice, un po’ come leggere il Finnegan Wake da ubriaco, verso sera è arrivata ZK con quello che credo sia il suo ragazzo ma ahimè non c’ho parlato molto (in generale e non solo in quel frangente del bar e dell’aperitivo e a dirla tutta un po’ mi dispiace ma va bene anche così!) la mia permanenza nell’area del IP è durata tanta talmente tanto che alla fine ero ubriaco marcio senza aver bevuto ma la serata ha preso una svolta epica quando sono arrivati da Roma LI, DcP, MC e S4, finalmente potevo conoscere tre persone di cui agognavo spasmodicamente il vederle dal vivo (la cosa strana è stata S4 che ha esordito dicendomi :”Finalmente ci conosciamo”… sarò stronzo ma non l’avevo mai cagata molto prima di questo convegno!), arrivati loro si poteva andare a cenare!
La cena!
Non voglio fare il leccaculo anche perché non lo sono ma devo proprio ammetterlo dove abbiamo cenato (non metterò il nome ma sappiate che se andate ad Ambra dovete cercare BACCO!) è stata una delle cene a dir poco grandiose, ho mangiato da Dio (nonostante i sproloqui di IP!) e la compagnia era fantastica, si insomma non potevo avere di più, ma ora mi sembra il caso d’approfondire di più il delirio parlato di IP, mi sembra a dir poco doveroso riportare (non integralmente poiché non ero fisicamente vicino a lui per ascoltare le esatte parole comunque mi è stato riferito il tutto!), quindi ecco cosa ha detto IP in una pausa sigaretta:
“Il tumore alle corde vocali è molto pericoloso ma tu che cazzo ne sai stronzo, ma voi sapete che in Cina uccidono le bambine nelle risaie? Cazzo, è vero, e poi gli eunuchi cinesi, si insomma quelli che non hanno il cazzo erano i preferiti dell’imperatore che si attorniava di questi per divertimento, si insomma li piaceva incularseli insomma, siamo stati noi a far chiudere i manicomi cazzo ma tu non capisci un cazzo porca troia!”!
Lo devo ammettere tra il tumore alle corde vocali fino ai eunuchi è passato un lasso di tempo ampio ma non hai mai chiuso il discorso del tumore ed è passato a sti cazzo di eunuchi cinesi, il perché lo abbia fatto non lo so, bisognerebbe andare all’oracolo di Delfi per scoprirlo!
Arriva la mezzanotte circa e la cena volge al termine, ma (come lo chiamo io!) il triangolo magico non vuole andare a dormire e quindi io, MG, MC, LI e DcP ci dirigiamo armi e bagagli in un locale (S4 non è venuta perché era stanca [so che ora dovrei descrivere minuziosamente le svariate collocazioni dei vari ospiti del convegno e allora lo farò, Ip stava in un bed and breakfast, MC, S4, LP e DcP stavano nella casa dei genitori di MG, io stavo a casa di MG e gli altri stavano nell’abbazia dove si sarebbe tenuto il convegno!]!) e qui lo posso giurare sulla mia testa, per la prima volta in quasi trentadue anni di vita, in quel locale e con quelle persone mi sono sentito di far parte di un gruppo grandioso, ci si capiva alla perfezione, forse sto esagerando ma non credo, MC è la perfetta protettrice di tutti (nessuno escluso e questa mia tesi ha avuto conferma al convegno!), MG nonostante i suoi scazzi con IM (ma di lui ne parlerò approfonditamente nel secondo giorno!) è sempre un’anima affine alla mia ed è una delle poche persone che riescono a tirarmi su anche solo nel dire “Peperoni” e non la ringrazierò mai abbastanza per questo, LI non so perché ma lo trovato fin da subito una delle persone più simpatiche che io abbia mai conosciuto (e c’è ne sono poche tre o quattro al massimo in trentadue anni di vita!) forse sarà una cosa a pelle (rimarrà nella storia il suo :”La muuuuuuuuuuuuucca è stronza!”  che poi è stata modificata la mattina seguente aggiungendo :”Il vitello è bastardo e di conseguenza il toro è cornuto!) e poi DcP che dire? Lei è di una dolcezza infinita è una persona a cui non puoi ne mentalmente ne fisicamente odiare o volerli male, non puoi un po’ come Il sultano, sono quelle persone che adori e basta senza se e senza ma, li vuoi bene a prescindere da tutto!
Questo primo pomeriggio o giornata che dir si voglia si conclude con me e MG nella sua cucina che si delira fino alle tre di notte… come primo pomeriggio posso dire solo una cosa GRANDIOSO, il seguito sarà ancora meglio!

Secondo giorno

Questo secondo giorno si apre con me messo come un bruco, completamente avvolto da una coperta matrimoniale che apro gli occhi, dopo pochi minuti sento dei passi scendere dalla scala (ho dormito nella tavernetta di MG!) e una voce che dice :”Sei sveglio? Lo vuoi un caffè?”, ecco come mi sono svegliato in questa seconda giornata nel delirio più puro e sarà veramente così, poiché conoscerò un tuono di persone oltre a quelle che ho già conosciuto!
Forse MG non sapeva ma quando mi ha presentato SM ha creato realmente un mostro a due teste, appena conosciuti SM mi ha “omaggiato” di un complimento (ed è da allora che lo considero un grande senza se e senza ma!), aveva dedotto sentendomi parlare che fossi fiorentino (posso non amarlo una persona così?) e questo è stato solo l'inizio, infatti io MG e SM siamo andati a prendere PP alla stazione di Bucine, nel viaggio d'andata è scoppiato definitivamente il delirio puro tra doppi sensi velati e non e battute, in pratica abbiamo riso tutti e tre come dei cretini per tutto il viaggio ed erano solamente le undici di mattina.
Oltre a SM (che è una tra le conoscenze migliori che potessi fare a questo convegno!) ho avuto “l'onore” di conoscere IM e LO, devo dire la verità non li ho cagati molti anche perché avevo fatto una promessa che ho mantenuto appieno, ma su di loro parlerò dopo visto che non li considero importanti quindi posso prendermi tutto il tempo “letterale” che voglio per parlarci e lo farò, altre conoscenze sono state CF che ho scoperto poi essere il mio stalker di messanger, in pratica quello che mi ha triturato i coglioni per un mese con e-mail e quant'altro, ho scoperto poi che voleva (non chiedetemi perché poiché non ne ho la ben che minima idea!) che io facessi fuori la sua ex e come ricompensa lui avrebbe fatto fuori la mia ex, cosa che non ho mai pensato, in pratica il più tuonato del gruppo con una propensione a raccontare cazzate a profusione (tra cui secondo lui DcP lavorava per i massoni, ha assistito a un arresto visto che era stato proprio lui a denunciare il malvivente, il famigerato artiglio del cobra posto sulla pancia del serpente e altre stronzate così!), poi ho appurato l'esistenza di AO una tipa di Lucca che da quanto ho capito è sposata, con lei ho parlato si e no quindici secondi non di più, per il resto di “volti” nuovi non c'è ne erano, la mattina “nel delirio” (visto e considerato che ho incominciato a ridere alle undici di mattina di questo secondo giorno e ho smesso verso la sera del terzo giorno!) si conclude con il pranzo a buffet, non ho mangiato tantissimo anche perché io di solito non mangio tanto (e si mi sono accorto che questa ultima frase non c'entra nulla ma visto e considerato che sto scrivendo io lo messa!).
Nel pomeriggio arriva il clou della giornata, ovvero il convegno vero e proprio!
Apre le danze MG con la presentazione o introduzione del convegno, un intervento breve dove io e SM volevamo concluderlo con un tifo da stadio con la fantomatica canzoncina “Oh lelè oh lalà faccela vedè faccela toccà!”  purtroppo non lo abbiamo fatto perché se lo facevamo sarebbe stato veramente un delirio puro!
Finita la micro introduzione inizia a parlare il sindaco (credo di Bucine ma non ne sono sicuro!) però non ho ascoltato una parola perché facevo il pirla con SM, una cosa però va detta, mi sono accorto che la sala non è mai stata piena durante il convegno, IP era quasi praticamente sempre di fuori a fumare, LO dopo aver litigato  con IP a causa del suo modo colorito di parlare (stronzo è la parola più gettonata nel suo vocabolario!) ha provato per tutto il pomeriggio di ingraziarselo, il perché è sconosciuto a tutti ma si vede che voleva portare acqua al suo egocentrico mulino.
Finito il sindaco ecco che appare S4 che parla per quasi un ora (con appunti sul leggio!) di chakra e di come il cervello sia nello stomaco e non nel cervello (la battuta fatta tra me e SM è stata “Bhé ha dire il vero la potenza è un po' più sotto dell'ombelico”!), mi sembrava più un comizio elettorale che un intervento, non che io sappia come sia un intervento in un convegno ma quello di S4 non lo sembrava, era una specie di monologo/insegnamento su come vivere la vita nel migliore dei modi durante l'intervento ha fatto vedere un cortometraggio di una bambola meccanica che alla fine muore, poteva sembrare una specie di elogio a noi Bipo ma a me a dirla tutta sembrava una forte denuncia sulla vita moderna e sui miti falsati che la televisione ci propina, poi ognuno la pensa come vuole!
Dopo S4 ci sono stati altri due interventi il primo (che non ho minimamente cagato ma che SM ha seguito e ha intervenuto!) parlava delle varie fondazione di Auto aiuto in Toscana, il secondo intervento più interessante per me era condotto da un Bipo di Prato che ha parlato di come vive la sua situazione di Bipo (quando ha intervenuto lui stranamente la sala si è svuotata e c'eravamo solo noi dell'ultima fila che è stata ribattezzata la fila del delirio!), finito il Bipo di Prato c'è stata una pausa caffè/sigaretta che tutti hanno accolto quasi con un'ovazione, altra cosa interessante è che il novanta per cento degli invitati fuma sarà una caratteristica dei Bipo?
Non lo so, so solo che dopo la pausa c'è stato l'intervento più assurdo che un essere umano potesse mai sentire!
Preannuncio che io non sono del tutto normale ma CM ha toccato punte di delirio di onnipotenza che neanche Big S. aveva mai raggiunto in vent'anni di politica, il suo intervento è stata una marchetta (di cui MC ne ha preso parte ma non lo sapeva!) a un suo libro che non ha neanche finito di scrivere (è arrivato a pagina diciotto ed era una selva di rosso (ovvero i suggerimenti di correzione che word da!), detto questo posso incominciare a parlare di questo personaggione da romanzo surreale!
Ha esordito chiedendo agli invitati qual'era la canzone dei Bipo, SM ha dichiarato alzandosi in piedi che per lui la canzone era Beep Bop Halula, purtroppo per noi non era questa la canzone ma ben sì “la cura” di Battiato, il nostro personaggio quindi non ha trovato niente di meglio da fare che cantarcela con un karaoke alle sue spalle, il brutto è che invece di scrivere Gravitazionali è apparsa la scritta Gravidazionali, solo per questo il delirio poteva essere concluso e invece no, ha incominciato a parlare e ogni farse che diceva provocava risposte a dir poco violente, una delle prime cose che ha detto è stata che l'insulina è inutile poiché secondo lui tutto ciò che ci fa bene si può trovare in natura, infatti, secondo lui l'oppio e bere alcol poteva far guarire ogni male, so che ora molti di voi meravigliosi lettori storcerete il naso pensando che mi sono inventato tutto ma purtroppo è vero, ha detto proprio questo non vi dico nella fila del delirio cos'è successo, MG non finiva più di ridere, io e SM sparavamo stronzate come se piovessero, LS a un certo punto si è alzata e ha urlato un viva le donne così senza una motivazione, PP è caduta dalla sedia rimanendo a novanta (le dinamiche sono un mistero!), ZK guardava PP e si domandava cosa ci faceva per terra, CF era lì lì per saltare alla gola di CI, il tutto sotto i sproloqui deliranti di CI che incurante del delirio che dominava ormai la sala continuava a stronzeggiare le sue deliranti idee, praticamente nessuno a capito bene cosa volesse dire ma sopratutto il perché lo diceva, stando a ciò che dice MG è stato lui a proporsi e nessuno aveva letto il suo intervento, il tutto è finito con The Wall dei Pink Floid il perché abbia deciso proprio questa canzone non lo so anche perché io in quel momento ero fuori a fumare comunque chi ha assistito a tutto l'intervento conferma che il delirio è esponenzialmente aumentato con il passare del tempo!
Finito il delirio di CI ha parlato MC che ha fatto il punto della situazione dei svariati gruppi di facebook e dopo di lei ha parlato IP, che a dire il vero è stato insieme al bipo di Prato uno degli interventi più interessanti anche perché ha parlato di com'erano i manicomi (un suo chiodo fisso a quanto sembra!) e nonostante il suo parlare colorito (con LO che faceva di no con la testa seguito a ruota da IM!) ha “colpito nel segno”, infatti è stato l'unico intervento che la fila del delirio è stata in silenzio ad ascoltare, certo appena finito il suo intervento è ritornato il solito IP che bercia a tutto andare, finiti gli interventi nel programma c'è stata la malaugurata idea di (chi voleva!) far parlare gli invitati ed è apparso IM!
Preannuncio che io non odio così a cazzo e smuzzo IM, mi sta sulle palle anche per come si comporta, da fighetta prima della classe snob e se ci sono persone che mi stanno sul cazzo le fighette prima della classe snob hanno un posto d'onore, ma passiamo a enunciare cosa ha detto, tutto il convegno si basava sul fatto che i bipo non sono malati ma sono così punto e stop, IM come prima cosa ha detto che era malato e che voleva guarire, che voleva star bene e per quasi tutti l'intervento a lanciato frecciatine avvelenate a MG il perché? Non si sa l'unica cosa che si sa che IM aveva avuto l'idea di questo convegno per poi tirarsi indietro lasciando tutto a MG, ha enunciato che lo ha fatto perché stava male (è malato a sentir lui!) e altre cazzate di questo tipo, insomma una sequela di minchiate che neanche un buffone di corte si sognerebbe di dire, si vede che lui è peggio di un buffone di corte, per mia fortuna non ho resistito (ho le orecchie delicate e troppe minchiate mi provocano otiti!) e me ne sono andato fuori, da ciò che so il convegno è stato chiuso da S4, non ho assistito purtroppo.
Il convegno si è chiuso e tutti gli invitati (è arrivata anche la sorella di MG [picinina lei!]!) hanno fatto l'aperitivo nelle sale dell'abbazia e il primo alcol della serata è stato versato! 
La cena, molti pensano che le cene non possano sfociare nel più completo delirio simil alcolico e invece è successo proprio questo a questa cena, come sia nato il tutto lo ignoro (ci sono video e foto ma non si riesce a capire chi ha dato il la al tutto!), andiamo per ordine, si mangia tranquilli (per mia fortuna ero  seduto vicino a MG, SM e MC!) e calmi, si beve un po' e la cena finisce, il tempo di una sigaretta post cena ed ecco il delirio puro, torno in sala da pranzo e SM, S4 e AO stanno cantando a squarciagola sigle dei cartoni animati anni ottanta e non la finivano più, chi abbia cominciato non lo so ma deduco quella volpe di SM (in effetti ha una memoria della madonna sulle sigle!) ma non posso esserne sicuro, finita la cena e il dopo cena canoro DcP, LI e S4 (che dopo il delirio ho rivalutato assai!) sono dovuti tornare a Roma, per loro il convegno si è concluso ma per me, MG, SM, la sorella di MG (piccinina lei!), MC e IP no, quindi armati e pronti ci dirigiamo con tre macchine al locale della sera precedente e qui IP ha delirato per tutta la sera, ha dato della pompinara a MC, ha dedotto che MG è una leader nata, ha cercato in tutti i modi di far bere SM (che non può farlo ma secondo lui sono tutte “stronzate”!), ha cercato di provarci con la sorella di MG (piccinina lei!) inutilmente e per concludere (come se ci fosse bisogno di scriverlo!) c'ha provato anche con MG e MC, però è stato coerente con se stesso, infatti c'ha provato con tutte le donne che li rivolgevano la parola.
Questo giorno si conclude in due modi, il primo è la creazione del tormentone (Cristo Santo SM sei un fottutissimo genio, sto ridendo nello scriverlo!) :”Eh... son sempre esperienze eh!” da cui è nata una fan page su facebook (seguita dal gruppo Bipohard, un gruppo di delirio puro e semplice!) e la seconda conclusione è stata di me MG, MC che nella cucina di MG beviamo e fumiamo (si anche le canne e posso ammettere che ho fatto solo due tiri!) e ciò vuol dire che anche oggi abbiamo fatto le tre/quattro di mattina!

Terzo giorno

Stesso risveglio (credo che mi mancherà la frase :”Sei sveglio? Vuoi un caffè?”!), io e molti altri devono tornare a casa ma c'è ancora una mattina per delirare a profusione visto e considerato che la notte precedente c'è stato uno scambio di sms tra MG e SM dove quest'ultimo ci comunicava che CF non scorreggiava (come avevo teorizzato io!) ma bensì che russava come un cinghiale e tra una russata e l'altra c'era un cane che ululava, si insomma non ha dormito na sega il povero SM, in questa mattina non è successo moltissimo a parte MG che si è trasformata in tassista per una mattina accompagnando prima MC e poi me, SM e LV in stazione, l'unica cosa degna di nota è stata il delirio del cobra si CF e altre sue cazzate.
Ho viaggiato in treno con SM e LV, poi lei ha preso il largo e sono stato ancora un po' con SM che doveva tornare a casa e io anche peccato però che io nonostante viaggiassi con la freccia rossa questa è arrivata con mezz'ora di ritardo, che dire?
Il convegno è stato un successo secondo me, ho conosciuto persone completamente tuonate e persone grandiose (SM in testa... cosa farei senza i suoi deliri quotidiani?) e persone completamente inutili però nel complesso è stato tutto grandioso ora devo solo aspettare fine giugno per rivedere gran parte delle persone che ho conosciuto a questo convegno e se tanto mi da tanto il nostro incontro sarà a dir poco delirante ed è proprio quello che voglio!

  
 


Nessun commento:

Posta un commento

-132-

E si è quasi in inverno, la centotrentaduesima puntata della Cimice, buona lettura! Di Maio (o che per lui!) sfida Renzi in un faccia a ...