mercoledì 5 settembre 2012


-Il suicidio del sistema Vol.3 22”Rubano tutti”-


Ci fu un periodo in Italia che sconvolse completamente la vita politica italiana, fu un periodo nel quale tutti i politici (tranne pochi!) sudavano freddo, fu un periodo strano, un periodo di ruberie o meglio un periodo dove si scoprì che tutti i partiti politici rubavano, fu ribattezzato Tangentopoli!
Questo periodo nasce a inizio anni novanta con la scoperta di una tangente alquanto copiosa intascata dall'allora “capo” della Bagina (ovvero l'ospizio più famoso di Milano!) da lì in poi i P.M. Hanno completamente distrutto tutti i partiti politici italiani facendoli sparire, il partito socialista scomparve completamente per poi reinventarsi come Forza Italia, la democrazia cristiana come il partito comunista pensarono bene di cambiare nome, gli unici partiti che rimasero tali e quali furono la Lega e il MSI, la prima esiste ancora il secondo è morto e sepolto.
Cosa portò Tangentopoli?
A parte gli svariati incarceramenti, non portò (in fin dei conti!) a nulla, i politici rubano ancora se non di più di prima, le facce della politica non sono cambiate più di tanto (hanno cambiato bandiera e basta!) l'unica cosa che ha fatto Tangentopoli è il togliere dalla sfera politica alcuni loschi figuri e basta, non voglio parlare dei svariati suicidi dovuti agli avvisi di garanzia (che in Italia equivalgono ad una condanna già scritta!), perché parlo di tangentopoli proprio ora?
Semplicemente perché mi sembra che ultimamente in Italia si respiri un aria molto simile a ciò che si respirava a inizio anni novanta, i politici d'oggi si credono intoccabili (basti pensare a Fini che si crede Dio in terra senza sapere che il suo partitino alle prossime elezioni sparirà nel nulla!) e credendosi così pensano di poter fare tutto ciò vogliono senza pagarne le conseguenze, bisogna dire purtroppo che i politici non spariranno, anzi sono pronto a scommettere che alle prossime elezioni avremo i faccioni di Big S. e Bersani in parlamento e so di certo che gli italiani cominceranno a lamentarsi il giorno dopo le elezioni e non faranno nulla per cambiare le cose (basti pensare che l'Italia è una delle poche nazioni dove non c'è mai stata una rivoluzione reale!) perché sotto, sotto, agli italiani va bene così, pensano al loro orticello e basta senza vedere però l'insieme ovvero l'Italia.
Mi fa ridere ascoltare persone che dichiarano di votare per Grillo perché facendo così ci sarà una rivoluzione, secondo voi Grillo può realmente cambiare le cose?
Può realmente avere la maggioranza assoluta in Italia dove ci sono ancora vecchietti che votano per Casini?
Dove ci sono ancora personaggi che inneggiano il Duce?
Dove ci sono ancora personaggi che si dichiarano comunisti senza sapere che il comunismo è morto e sepolto?
Veramente pensate che in Italia possa vincere Grillo?
Per dio che ancora gente che difende Big S. accusando Ruby d'essere una troia manipolatrice... abbiamo ancora la Santaché (una di quelle che cambia partito politico come ci si cambia le mutande!) e Bondi, davvero credete che un ex comico potrebbe prendere il potere in Italia, o meglio secondo voi glielo permetteranno di prenderlo?
Ne dubito fortemente e so che il prossimo governo sarà di centro sinistra ma non avrà una maggioranza assoluta e al massimo durerà un anno e qualche mese (giusto per intascarsi la pensione da deputati!) perché Bersani si vorrà alleare con Vendola e con chiunque voglia andare al governo creando un governuccolo da quattro soldi, invece il centro destra (o ciò che ne rimane!) farà il solito giochetto del opposizione incazzata (solo di facciata però!) e voterà perennemente no a tutti le leggi che vorrà fare il centro sinistra il tutto fregandosene degli italiani...  

Nessun commento:

Posta un commento

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...